Giornata delle Forze Armate ad Avellino. Il messaggio di Mattarella

CELEBRATI I 100 ANNI DALLA FINE DELLA GRANDE GUERRA. Autorità civili e militari in via Matteotti e la deposizione della corona ai caduti. Il messaggio del Capo dello Stato in un luogo simbolo della Unità Nazionale nella piazza intitolata al ricongiungimento della città all'Italia

Oggi 4 novembre, festa delle Forze Armate, si festeggiano i 100 anni dalla fine della prima guerra mondiale. A via Matteotti ad Avellino, si è tenuta la cerimonia di commemorazione, a cui hanno partecipato autorità civili e militari, tra cui i Vigili del Fuoco di Avellino, con in testa il Comandante Rosa D’Eliseo. Presente anche una rappresentanza del personale dell’Associazione Nazionale del Corpo sezione di Avellino.

Il Prefetto Maria Tirone davanti ai Gonfaloni del Comune e della Provincia di Avellino. Le foto sono della Prefettura di Avellino e, dove indicato dal contrassegno, dei Vigili del Fuoco

Leggi anche: CASERME APERTE AL COMANDO E NELLE COMPAGNIE CARABINIERI

La giornata delle Forze Armate ad Avellino

Oggi 4 novembre, Feste delle Forze Armate celebrata anche ad Avellino. Festeggiati in Via Matteotti i cento anni dalla fine della Grande Guerra, con una cerimonia che ha visto la partecipazione di autorità civili e militari. www.nuovairpinia.it

Pubblicato da Nuova Irpinia su Domenica 4 novembre 2018

«RIPORTEREMO A CASA I GIOVANI MONTEMARANESI ANCORA SEPOLTI IN TERRA STRANIERA». In tutti i Comuni dell’Irpinia la giornata è stata onorata con cerimonie per ricordare i caduti. In particolare va segnalata quella di Montemarano, dove il Sindaco Beniamino Palmieri ha fatto una promessa ai suoi concittadini. «Riporterò a casa giovani Montemaranesi ancora seppelliti in terra straniera. Sarò grato alla deputazione irpina che mi aiuterà a darne degna sepoltura in Patria». Nel suo discorso, Palmieri ha sottolineato l’importanza «del sacrificio di tanti giovani chiamati a difendere la Patria e, per questa, morti con onore sul campo di battaglia è un dovere a cui ogni buon cittadino deve sentirsi chiamato».

Beniamino Palmieri, sindaco di Montemarano davanti al Monumento due Caduti

GLI SCATTI DELLA CERIMONIA DI AVELLINO. Nelle Immagini realizzate dai Vigili del Fuoco di Avellino i momenti salienti della cerimonia di questa mattina ad Avellino, presenti le autorità.