Classica in jeans, doppio concerto al Conservatorio di Avellino

Martedì 30 e mercoledì 31 nell'auditorium del 'Cimarosa' (fino a esaurimento posti) si celebrano i grandi compositori degli ultimi 3 secoli con due concerti per pianoforte, flauto e percussioni portati in scena dagli allievi dell’Istituto

Al Conservatorio di Avellino martedì 30 e mercoledì 31 ottobre doppio appuntamento con «Classica in Jeans Vol.2» Da Beethoven a Chopin, da Schubert a Debussy, passando per Ponchielli, Rossini e Verdi, fino ad approdare alle musiche di Bizet, Tchaikowsky e Shostakovich. Il «Cimarosa» celebra i grandi compositori degli ultimi 3 secoli con due concerti per pianoforte, flauto e percussioni portati in scena dagli allievi dell’Istituto. Al Conservatorio di Avellino, presieduto da Luca Cipriano e diretto da Carmelo Columbro, torna il consueto appuntamento con «Classica in Jeans Vol.2», rassegna dedicata alla grande musica classica, portata sul palco dell’Auditorium «Vitale» dalla verve e l’energia dei giovani allievi musicisti e coristi del «Cimarosa».

Il pianoforte da Clementi a Beethoven e Debussy, concerto del 30 ottobre

Nel Conservatorio di Avellino, la prestigiosa location dell’Auditorium di piazza Castello, capace di ospitare fino a 400 persone, sarà il teatro fino al 30 novembre dei concerti di un cartellone che farà vibrare le note dei più importanti compositori della storia della musica da Beethoven a Mozart, da Chopin a Ravel, da Debussy a Dvorak, passando per Verdi, Donizetti, Rossini fino ad approdare a Tchaikowsky, Cage e Stockhausen. Il 12esimo appuntamento di «Classica in Jeans Vol.2» si terrà domani, martedì 30 ottobre, alle ore 20:30 con il concerto «Il Pianoforte. Da Clementi e Beethoven a Debussy».
Protagonisti della serata saranno i solisti Antonio Di Giacomo, Antonella Signore e Felice Cristiano che si cimenteranno sulle musiche di M. Clementi, L. van Beethoven, F. Chopin, F. Schubert e C. Debussy.

LA famiglia del Flauto e le percussioni, concerto del 31 ottobre

Il secondo appuntamento della settimana della rassegna, invece, avrà luogo mercoledì 31 ottobre, sempre alle 20:30 con il recital per flauto e percussioni dal titolo «La famiglia del flauto… e delle percussioni» sulle musiche di G. A. Rossini, G. Verdi, A. Ponchielli, P. Tchaikowsky, F. Schubert, G. Bizet e D. Shostakovich.
Gli ensemble di flauti del «Cimarosa», diretti dal maestro Salvatore Rella saranno composti da Alessandra Maria Pizza (1° Flauto e Ottavino), Marco Cirino (1°Flauto e Solista), Ivan Giovanni Monaco, Andrea Schiavone, Gianluca De Simone, Marina Foglia e Italia De Caro (Flauto Contralto) e Carmine Ruggiero (Flauto Basso). Alle percussioni ci sarà, infine, Stefano Santaniello.