L’Asl di Avellino presenta i dati del Registro Tumori. «Ecco l’incidenza in Irpinia»

Lunedì al Viva Hotel interverranno con il Direttore Generale dell'Azienda Sanitaria Maria Morgante anche il Delegato Regionale alla Sanità Enrico Coscioni e la Presidente del Consiglio Regionale Rosa D'Amelio e il Presidente dell'Ordine dei Medici, Francesco Sellitto

Sarà presentato ad Avellino, nel corso di una conferenza stampa allargata il Registro Tumori della provincia di Avellino. L’iniziativa è prevista per lunedì 29 ottobre, alle ore 10 presso, il Viva Hotel di Avellino. «Verranno presentati per la prima volta in Irpinia i dati del Registro Tumori dell’Asl di Avellino, che raccoglie e analizza i dati relativi a i casi di neoplasia in maniera continuativa e sistematica con l’obiettivo di monitorare lo stato di salute della popolazione irpina», si legge.

Maria Morgante, Direttore Generale dell’Asl di Avellino

Per l’occasione interverranno, oltre al Direttore Generale dell’Asl, Maria Morgante, il Consigliere del Presidente della Regione Campania per la Sanità, Enrico Coscioni, il Direttore Generale per la tutela della Salute e il Coordinamento del SSR Campania, Antonio Postiglione, il Presidente del Consiglio Regionale, Rosa D’Amelio, il Sindaco di Avellino, Vincenzo Ciampi e il Presidente dell’Ordine dei Medici, Francesco Sellitto.
Dopo i saluti sono previsti gli interventi della Dirigente di Staff tecnico della Direzione Generale per la tutela della Salute e il Coordinamento del SSR Campania, Antonella Guida, della Responsabile del Registro Tumori dell’Asl di Avellino, Donatella Camerlengo, della Presidente dell’Associazione Italiana Registro Tumori, Lucia Mangone e del Coordinatore del Registro Tumori della Regione Campania, Mario Fusco; modera Antonio Caggiano, Capostruttura RAI Radio2. Le conclusioni sono affidate al Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca.

L’Asl Avellino di via degli Imbimbo, nel centro del capoluogo

“L’importanza del Registro Tumori sta nella possibilità di studiare e monitorare la diffusione del fenomeno oncologico nella popolazione residente», spiega il Direttore Generale dell’Asl di Avellino, Maria Morgante. «I dati raccolti, analizzati ed interpretati dagli operatori del Registro Tumori sono una fonte indispensabile e preziosa per la programmazione sanitaria e una guida per gli interventi di prevenzione da migliorare negli anni».

IL PROGRAMMA