Avellino, 6 arresti per traffico e spaccio di cocaina in città e hinterland

La Squadra Mobile di Avellino ha eseguito sei arresti all'alba nell'ambito di una indagine elaborata sul traffico di droga in provincia a partire dal Capoluogo.L'inchiesta iniziata forse già nel 2016 dovrebbe produrre sviluppi anche clamorosi a breve

Ad Avellino la Squadra Mobile ha eseguito sei arresti all’alba. Cinque uomini e una donna sono stati prelevati dalla Polizia agli ordini del Vicequestore Michele Salemme, nell’ambito di una indagine elaborata sul traffico di droga in provincia di Avellino e nel Capoluogo.

L’operazione è stata condotta senza clamori a sirene spente. Le ordinanze farebbero infatti riferimento ad una inchiesta avviata fin dal 2016, costruita su molte testimonianze raccolte tra consumatori e destinatari della cocaina ceduta e venduta. Molti giovanissimi avrebbero dato conferme ai sospetti degli inquirenti. Con gli arresti sono state effettuate anche perquisizioni utili agli agenti per raccogliere ulteriori conferme agli elementi già in possesso degli investigatori.

L’indagine, su cui vige il più stretto riserbo, non avrebbe ancora raggiunto i veri obiettivi. Sviluppi importanti si attendono forse anche a stretto giro, mentre si delineerebbero i contorni di un traffico di droga organizzato in modo capillare e su vasta scala tra la città e l’hinterland.