Mirabella Eclano, 18enne arrestato per detenzione e spaccio

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno scoperto in un'abitazione marijuana e hashish grazie al fiuto del cane antidroga 'Pirat'

I Carabinieri del Nucleo Operativo Radiomobile hanno tratto in arresto un giovane di Taurasi ritenuto responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Individuato come possibile oggetto di interesse, nell’ambito di una serie di controlli mirati, l’uomo è stato arrestato dopo la perquisizione eseguita presso la sua abitazione. Grazie all’infallibile fiuto del cane antidroga “Pirat”, sono stati individuati ben occultati nella legnaia esterna all’abitazione circa mezzo etto di hashish ed una ventina di grammi di marijuana.

La mole di elementi raccolti consentiva ai Carabinieri di delineare un preciso quadro indiziario che, d’intesa con la Procura della Repubblica presso il Tribunale di Benevento, faceva sì che a carico del 18enne scattasse l’arresto.

L’operazione rientra nell’ambito delle attività condotta dai militari della Compagnia di Mirabella Eclano, che ieri hanno eseguito varie perquisizioni, anche con l’ausilio di unità del Nucleo Cinofili di Sarno. I Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino sono quotidianamente impegnati nel controllo del territorio finalizzato a contrastare la diffusione della droga.

Il cane antidroga dei Carabinieri “Pirat” in azione a Mirabella Eclano