Al Tilt di Avellino una mostra dedicata al fiore

Voluta dal dottor Antonio Caputo, curata da Generoso Vella è in corso l'iniziativa realizzata con l'associazione 'Nel segno dell'arte', che mette insieme giovani creativi e pittori affermati per dare vita a un confronto costruttivo e alla pari tra operatori dell'arte

“Il fiore può rappresentare il simbolo di un cambiamento profondo e la prova di come la natura sia madre, creatrice e fonte di ispirazione di semplicità e proprio da essa possiamo imparare tante cose, soffermandoci a guardarla e nutrendoci della sua bellezza da trasmettere nel quotidiano”. Con queste parole , l’organizzatore Generoso Vella , ha aperto mercoledi’ scorso la mostra ”Flowers ” in corso al Tilt di Avellino . Un’iniziativa , realizzata con l’associazione Nel segno dell’arte, che mette insieme giovani creativi e pittori affermati per dare vita a un confronto costruttivo e alla pari tra operatori dell’arte.

L’allestimento della mostra al ‘Tilt’ di Avellino

Un evento fortemente voluto dal dott. Antonio Caputo del Tilt che con queste parole ha accolto i presenti durante la cerimonia d’inaugurazione : “E’ un grande piacere per il Tilt ospitare un’iniziativa che s’inserisce nell’ampio quadro delle possibilita’ artistiche che la provincia offre in questo periodo e che arricchisce l’offerta culturale del locale, attualmente il piu’ trendy in città e che ben si presta ad accogliere diverse forme di creatività e di espressione. Questa mostra rappresenta il tentativo piu’ originale di dare risalto alla sensibilita’ degli artisti locali il cui compito è esprimere e lanciare un messaggio di pace e di libertà attraverso colori e pennelli.

Un’occasione per avviare una collaborazione con i giovani artisti per accrescere il loro percorso e vederli presto all’opera in città. Momenti come questi esaltano le vie del turismo e della cultura e possono essere uno stimolo per creare un’officina di idee e di nuove iniziative per il pubblico avellinese. A tutti gli artisti auguro un successo rotondo e caloroso e l’auspicio che la loro professione si affermi, come gia’ accaduto per qualcuno, anche oltre l’Irpinia” ha concluso Caputo.

“Già in passato – ha aggiunto Vella – , artisti come Van Gogh e Warhol hanno scelto il fiore per comunicare gioia, rinascita e il ritorno alla vita. Ogni evento rappresenta per noi una proposta per la rivalutazione dei valori e dei sentimenti da parte attraverso l’arte educando alla convivenza, all’integrazione e al dialogo tra persone, per capire e migliorare quello che ci sta attorno.

Una sfida contro la precarieta’ e i disagi di questa epoca , seguendo la lezione di Edouard Manet che diceva che fare una mostra è cercare amici e alleati per la battaglia” ha concluso il curatore .

Gli autori dei quadri sono Gaetano Arciuolo, Stefano Buonavita, Pellegrino Capobianco ( Crinos), Gabriella Chiaradonna, Stefano Esposito, Vincenzo Liguori, Patrizia Luciano, Elisa Monica, Romolo Piantino, Michela Strollo, Bruno Tarantino, Generoso Vella e Lina Vella.

La mostra ” Flowers” è visitabile al Tilt, in via Santo Spirito 3 ad Avellino, tutti i giorni fino al 19 settembre, tranne il lunedi’. L’ingresso è libero.