Grottaminarda SP 36: si completano i lavori dopo anni di buio

Dopo cinque anni sono partiti i lavori di ricostruzione. La strada ha assunto nuova forma ed è pronta per aprire alla viabilità

Grottaminarda – lavori in dirittura d’arrivo per la Strada Provinciale 36. L’arteria che collega la zona del cimitero comunale alla rotatoria di innesto in Via Valle ha beneficiato dei tanto attesi lavori di rifacimento. La strada che rappresenta un ulteriore valvola di decongestionamento del traffico urbano, è anche un percorso che permette di innescarsi subito alla Lioni – Contursi Grottaminarda.

Si va definendo e prende forma così quell’incrocio di infrastrutture che garantiscono collegamenti su gomma a ritmi sostenuti. Lo storico della SP 36 è un capitolo della storia di Grottaminarda abbastanza indigesto. La strada circa nove anni fa ricevette il colpo di grazia  della Provincia con lo stanziamento di 800 mila euro quando a capo dell’amministrazione comunale c’era Giovanni Ianniciello che molto si era prodigato per ultimare l’arteria. La strada fu compiuta e inaugurata. Ma dopo poche ore fu chiusa al traffico causa cedimenti del manto stradale.

Da allora, per il malcapitato, alcuni iniziarono a denominarla “strada della vergogna”. Nel tempo è diventata meta preferita dai podisti. Attualmente dopo varie e continue pressioni dell’amministrazione comunale guidata da Angelo Cobino all’Ente Provincia, il percorso è completo. Non ancora riaperto al transito automobilistico ma i lavori sono quasi ultimati. I cantieri hanno ricevuto l’impulso economico della Provincia guidata da (Domenico Gambacorta) dietro il pressing del governo locale.

Assume forma quindi quel disegno viario strategico che collega ad “X” l’Alta Irpinia con il Miscano, la Baronia con la media Valle del Calore. Nelle vicinanze c’è lo sbocco della Lioni Contursi e il casello autostradale. Rimane però un tarlo per il gruppo guidato da Cobino: il terminal AIR che impetuoso, rimane in stand by. Una situazione per la quale la città, unitamente agli amministratori, sta cercando risposte.