Ondate di calore in Campania dal 2 al 5 luglio: bollettino

La Protezione civile annuncia temperature massime che potranno essere superiori ai valori medi stagionali di 5÷7 °C, con tasso di umidità che potrà superare anche il 60-80% e in condizioni di scarsa ventilazione

La Protezione civile della Campania ha emanato un avviso di criticità per rischio meteo da “ondate di calore” valevole dalle 8 di domani mattina, sabato 2 luglio e fino alle 8 di martedì 5 luglio.

Protezione Civile Campania

TEMPERATURE AL DI SOPRA DELLE MEDIE STAGIONALI. Potranno verificarsi condizioni di criticità per rischio da ondata di calore nel territorio dei Comuni classificati a rischio moderato ed elevato (come da elenco allegato alla D.G.R. n.870 del 08/07/2005, pubblicata sul B.U.R.C. n. 37 del 01/08/2005). Si prevedono temperature massime che potranno essere superiori ai valori medi stagionali di 5÷7°C, associate ad un tasso di umidità che, soprattutto nelle ore serali e notturne sul settore costiero, potrà superare anche il 60÷80% e in condizioni di scarsa ventilazione.

RACCOMANDAZIONI AI SINDACI E ALLA POPOLAZIONE. La Sala Operativa regionale, in considerazione dell’avviso emesso dal Centro Funzionale della protezione civile, invita i sindaci di tutti i Comuni e gli enti competenti a porre in essere le procedure di propria pertinenza relative alla vigilanza per le fasce fragili della popolazione. La Protezione civile della Campania raccomanda di non esporsi al sole o praticare attività sportive nelle ore più calde. Particolare attenzione devono prestare i cardiopatici, gli anziani, i bambini e i soggetti a rischio.


LEGGI ANCHE:

In Campania i positivi al Covid-19 sono 31 (su pochi tamponi) con 4 morti (3 nelle 48 ore)

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI