Elezioni provinciali il 31 marzo ad Avellino. C’è il decreto

Il Presidente Domenico Biancardi ha fissato la data rispettando la scadenza fissata del Decreto Ristori bis nel novembre scorso. Allestiti due seggi

Elezioni provinciali fissate al 31 marzo dal Presidente Domenico Biancardi, che ha firmato il decreto. Biancardi ha rispettato la scadenza fissata lo scorso 7 novembre dal Decreto ‘Ristori Bis’ (un decreto-legge che introduce disposizioni urgenti per il differimento di consultazioni elettorali per l’anno 2020. Il provvedimento del Governo ha fatto slittare tutte le consultazioni elettorali di primo e secondo livello già previste nell’autunno del 2020). Il 31 marzo gli amministratori locali dei 118 Comuni della provincia di Avellino eleggeranno i 12 consiglieri del nuovo parlamentino. Dalle ore 08:00 alle ore 20:00 di mercoledì 10 marzo e dalle ore 08:00 alle ore 12:00 di giovedì 11 marzo 2021 presso l’Ufficio Elettorale a Palazzo Caracciolo si presenteranno le liste e le candidature.

Provincia di Avellino. La sede di Palazzo Caracciolo

DUE SEGGI AD AVELLINO. Il decreto del Presidente della Provincia ha stabilito che le operazioni di voto si svolgeranno il 31 marzo dalle ore 08:00 alle ore 20:00 nei due seggi cosi costituiti presso le sedi della Provincia di Avellino in Piazza Liberta e al Corso Vittorio Emanuele (ex Caserma Litto).


Scarica il “Decreto di Indizione dei Comizi Elettorali per l’elezione del Consiglio Provinciale di Avellino per mercoledì 31 marzo 2021”


LA PROVINCIA DAL 2014 È UN ENTE DI II LIVELLO: ELEZIONE A SUFFRAGIO RISTRETTO. Dal 2014 il consiglio provinciale e il presidente te vengono eletti a suffragio ristretto in base alla legge 7 aprile 2014, n. 56. Le province nelle regioni ordinarie sono enti amministrativi di secondo livello. Non c’è più la giunta provinciale. Le deleghe di governo sono ripartite all’interno del consiglio provinciale, mentre i poteri sono in capo al presidente. L’Assemblea dei sindaci delibera il bilancio ed eventuali modifiche statutarie.

LA NORMA STABILITA DAL DECRETO RISTORI BIS. Spetterà al governo confermare la data del 31 marzo per la consultazione. Per ora vige quanto stabilito nel ‘Ristori Bis’. Le consultazioni elettorali concernenti le elezioni dei presidenti delle province e dei Consigli provinciali delle regioni a statuto ordinario si svolgono entro il 31 marzo 2021.


LEGGI ANCHE:

In Campania i positivi al Covid-19 salgono per 4.508 casi (34.654 in 10 giorni) con 40 morti. Le tabelle

Isolata in Campania variante di coronavirus sconosciuta in Italia

La Campania è zona gialla fino al 20 febbraio. Dpcm, stop mobilità tra regioni fino al 25. Le regole

 

ARTICOLI CORRELATI