Aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi, via libera dal Consiglio di Stato

Respinto integralmente e definitivamente il ricorso in merito alla compatibilità ambientale del Master Plan del secondo aeroporto della Campania integrato con quello di Capodichino

Riprendono i lavori per l’ampliamento dell’aeroporto di Salerno Costa d’Amalfi. La pronuncia del Consiglio di Stato respinge integralmente e definitivamente il ricorso presentato da alcuni cittadini in merito alla compatibilità ambientale del Master Plan del secondo aeroporto della Campania integrato con quello di Capodichino.

Aeroporto di Salerno – Costa d’Amalfi

Nove mesi di stop, ma ora si accelera per i necessari interventi per l’adeguamento e potenziamento dell’infrastruttura aeroportuale: un’opera che sarà un decisivo volano di sviluppo per il territorio e per l’intera regione. “Finalmente possono ripartire gli interventi – ha dichiarato il Presidente Vincenzo De Luca – che doteranno la Campania di un’opera infrastrutturale che sarà una svolta perla Campania, grazie alla creazione di una rete aeroportuale moderna e rispondente alle esigenze turistiche e commerciali dei nostri territori”.

TEST SIEROLOGICI PER I LAVORATORI DELLE AZIENDE DI TRASPORTO. Sempre in tema di trasporti, come annunciato nei giorni scorsi, oggi è partita la consegna dei primi 10.000 kit sierologici per avviare lo screening di massa per i lavoratori delle aziende dei trasporti. La consegna continuerà in questi giorni con le altre aziende del Trasporto pubblico locale, il cabotaggio marittimo, e i circa 4.000 taxi regionali cui saranno fornite anche le mascherine.


LEGGI ANCHE:

In Campania i positivi al Covid-19 salgono per 3.120 casi. Aumentano i positivi con sintomi: 410. In 24 ore 18 morti

In treno da Avellino all’aeroporto di Pontecagnano. L’Irpinia nelle rotte del turismo

ARTICOLI CORRELATI