Roghi agricoli a Forino e Marzano di Nola, 3 denunciati

Dati alle fiamme residui vegetali nei pressi di centri abitati. I Carabinieri delle locali stazioni hanno deferito i presunti responsabili alla Procura di Avellino

Sequestrati al mercato di Lacedonia dai Carabinieri del Nucleo Forestale 43 chili di legumi, baccalà e formaggi

Roghi agricoli a Forino e Marzano di Nola, 3 denunciati. I Carabinieri hanno scoperto residui vegetali bruciati poco distante dalle zone residenziali. Altre tre persone sono state deferite alla competente Autorità Giudiziaria perché ritenute responsabili di Immissione nell’aria di fumi nonché Attività di gestione dei rifiuti non autorizzata. Nonostante il divieto di bruciatura nell’attuale periodo di massimo rischio per gli incendi boschivi decretato dalla Regione Campania, avrebbero intenzionalmente appiccato il fuoco per lo smaltimento di sterpaglie e residui vegetali derivanti dalla lavorazione di propri rispettivi terreni, ubicati nei comuni di Forino e Marzano di Nola. L’alta concentrazione di fumo nell’aria prodotta dai roghi agricoli ha provocato disturbo ai residenti, che si sono ritrovati le abitazioni avvolte dalla cortina prodotta dalla combustione in un periodo di temperature atmosferiche elevate. I militari fanno sapere che “i servizi predisposti dal Comando Provinciale dei Carabinieri di Avellino, volti al contrasto degli incendi boschivi e della pratica dell’abbruciamento dei residui forestali e vegetali, continueranno ininterrottamente in tutta l’Irpinia”.

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI