Montoro, denunciato titolare di un’impresa conciaria per reati ambientali

I carabinieri forestali di Forino, unitamente alle forze dell'ordine della stazione di Montoro, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare di un’impresa conciaria che da oltre un anno deteneva presso la medesima ditta circa 8 metri cubi di rifiuti non pericolosi

Permane costante in Irpinia l’attenzione dei Carabinieri per l’accertamento di reati connessi alla tutela dell’ambiente e della salute pubblica.

I Carabinieri della Stazione Forestale di Forino, unitamente ai colleghi della Stazione di Montoro Superiore, hanno effettuato mirati controlli al fine di contrastare l’illecito smaltimento di rifiuti e sostanze inquinanti.

Nell’ambito di tali attività, hanno denunciato alla Procura della Repubblica di Avellino il titolare di un’impresa conciaria che da oltre un anno deteneva presso la medesima ditta circa 8 metri cubi di rifiuti non pericolosi (cuoio conciato, cascami, ritagli ed altri residui di lavorazione) nonché circa 2 metri cubi di fanghi derivanti dalla pulizia dei macchinari, superando il limite prescritto per la fattispecie del “deposito temporaneo” e configurandosi quella di “deposito incontrollato”.