Grottaminarda, venditore ambulante con coltello. Fermato

L'uomo, marocchino di origine e residente in provincia di Salerno, partecipava della “Fiera dell’Immacolata”. Sequestrata la merce. Proposta perlui la misura di prevenzione del Rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio

A Grottaminarda fermato dai Carabinieri un venditore ambulante dopo un controllo, perché trovato in possesso di un coltello a serramanico. L’uomo, marocchino di origine e residente in provincia di Salerno, partecipava della “Fiera dell’Immacolata”.

A carico dell’uomo è scattata la denuncia in stato di libertà alla Procura della Repubblica di Benevento in quanto ritenuto responsabile di porto abusivo di armi. Il coltello è stato sottoposto a sequestro. Poiché lo straniero risultava già noto alle Forze dell’Ordine nonché sprovvisto delle autorizzazioni per la vendita ambulante, scattava nei suoi confronti anche la sanzione amministrativa ed il sequestro della merce nonché la proposta per l’emissione della misura di prevenzione del Rimpatrio con Foglio di Via Obbligatorio.

L’episodio nell’ambito dei controlli disposti dai Carabinieri della Stazione di Grottaminarda, che hanno effettuato un’intensa attività di controllo per garantire l’ordine e la sicurezza pubblica e prevenire/reprimere reati contro il patrimonio e la persona, con posti di controllo predisposti sulle principali vie di accesso, creando di fatto una sorta di zona di “filtraggio”.