Maltempo, vigili del fuoco impegnati in tutta la provincia. Chiuse le scuole a Solofra

La centrale dei caschi rossi di Via Zigarelli è impegnata a coadiuvare gli interventi sul territorio. In attività tutte le squadre dei distaccamenti provinciali. A Quindici bufera di acqua e vento che sta flagellando il paese. Fango e detriti ad Avellino in Borgo Ferrovia e contrada Pennini, scoperchiato un centro commerciale a Lioni, lamiere a via Appia sulle auto in transito.

I vigili del fuoco di Avellino delle cinque sedi distaccate sono impegnati in questi momento a fronteggiare alla forte ondata di maltempo che imperversa su tutta l’Irpinia.

Numerose le segnalazioni effettuate da ogni angolo della provincia. Allagamenti, raffiche di segnalazioni dei cittadini delle zone rurali e periferie urbane. Si segnalano difficoltà di assorbimento della rete fognaria per le abbondanti piogge, che con improvvise accelerazioni che mettono in crisi le condotte in alcune zone della provincia. A Quindici si segnala una bufera di acqua e vento che sta flagellando il paese. Salata la linea di telefonia mobile. In Irpinia a Montoro, nella frazione di Banzano, è caduto un palo della luce, fortuntamente senza danni a cose e persone. Crolli di alberi sulla Bonatti, black out elettrico a Torrette di Mercogliano.

Durante il pomeriggio i Carabinieri hanno prestato soccorso a cittadini in difficoltà in tutta la provincia

IL RAPPORTO NEI TERRITORI. A Solofra il Sindaco Michele Vignola ha firmato una ordinanza di chiusura delle scuole di ogni ordine e grado. Allagamenti segnalati in varie zone del Capoluogo. Confermata la sofferenza per Borgo Ferrovia in occasioni delle piogge abbondanti. Il fango è tornato ad invadere strade principali e secondarie. In particolare, in contrada Pennini e nelle zone prossime al centro storico, lungo via Circumvallazione. Ad Atripalda si segnala la caduta di lamiere sulla strada, nella centralissima via Appia, con danneggiamenti alle auto in transito, per fortuna senza conseguenze per gli automobilisti. Code e rallentamenti hanno condizionato la viabilità. Particolarmente difficile la situazione in Alta Irpinia, soprattutto per il forte vento che ha danneggiato la copertura di un centro commerciale, sgomberato e chiuso per evitare conseguenze. Nelle prossime ore saranno effettuate verifiche prima di stabilire l’eventuale riapertura. Ma in tutto il comprensorio ofantino e nella Valle del Calore sono stati segnalati problemi e disagi, con richieste di intervento ai Vigili del Fuoco, per esempio a Montella e nella Valle del Calore. Molti gli interventi dei Carabinieri, che hanno perlustrato le strade e hanno risposto alle chiamate di cittadini in difficoltà. Infine, problemi sulla autostrada A16 sono stati segnalati nel tratto tristemente famoso per la strage del bus nel 2013. All’altezza di Monteforte Irpino, oltre il viadotto Acqualonga sono intervenuti la Polizia Stradale e i tecnici della Società Autostrade per liberare la carreggiata da fango e qualche detrito, staccatosi dai costoni alberati che accompagnano la strada in direzione Avellino Ovest. Interruzioni di energia elettrica e copertura della rete telefonica mobile un po’ ovunque. In particolare ad Avellino nella zona di Bellizzi, a Flumeri e Grottaminarda, ma anche in Alta Irpinia e in Valle Caudina.