Allerta meteo arancione in Campania: scuole chiuse nelle città

DALLA PROTEZIONE CIVILE 5MILA SACCHI DI SABBIA, 50 BRANDINE E COPERTE PER LE ZONE PIÙ COLPITE TRA AGROPOLI E CASTELLABATE. La Protezione Civile della Regione Campania ha diramato l'avviso di criticità per piogge e temporali anche di forte intensità valido dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani martedì 22 novembre. Scuole chiuse in Irpinia e nel Cilento, colpito dal maltempo

La Protezione Civile della Regione Campania ha emanato un nuovo avviso di allerta meteo valido sull’intero territorio regionale per piogge e temporali anche di forte intensità valido dalla mezzanotte fino alle 23.59 di domani martedì 22 novembre. Il livello dell’allerta è Arancione su tutta la Campania. Nella circostanza molti sindaci hanno ordinato la chiusura delle scuole nelle città capoluogo di Avellino, Benevento, Caserta e Salerno.

Allerta meteo arancione in Campania

PREVISTI FORTI TEMPORALI, VENTI ANCHE MOLTO FORTI CON RAFFICHE E MAREGGIATESi prevedono precipitazioni diffuse anche a carattere di rovescio e temporale anche di forte intensità. Venti tendenti a molto forti con raffiche da sud-sud-ovest. Mare tendente a molto agitato o grosso con mareggiate lungo le coste esposte. A tale quadro meteo sono associati tutti i rischi di tipo idraulico ed idrogeologico oltre che quelli connessi al vento molto forte e alle mareggiate.

FATTORI DI RISCHIO. Sono possibili infatti frane, colate rapide di fango, instabilità di versante anche profonde oltre ad allagamenti, esondazioni, innalzamento dei livelli dei corsi d’acqua, significativi ruscellamenti con trasporto di materiale, voragini per fenomeni di erosione, inondazioni.

MALTEMPO IN CILENTO, PROTEZIONE CIVILE REGIONE INVIA 5MILA SACCHI DI SABBIA, 50 BRANDINE E COPERTE PER LE ZONE PIÙ COLPITE TRA AGROPOLI E CASTELLABATE. Cinquemila sacchi di sabbia sono stati consegnati questo pomeriggio dalla Protezione Civile della Regione Campania ai Comuni di Agropoli e Santa Maria di Castellabate, i più colpiti dai temporali di questi giorni in Cilento per poter fronteggiare la nuova ondata di maltempo prevista a partire dalla mezzanotte. A Santa Maria di Castellabate sono stati anche consegnati, dalla stessa protezione civile regionale, 50 brandine con lenzuola e coperte nel caso in cui il Comune decidesse di procedere alla evacuazione di alcune abitazioni esposte al rischio idraulico poiché ubicate in prossimità di corsi d’acqua esondati. Complessivamente in questi due giorni sono stati circa 300 i volontari regionali impegnati con mezzi speciali (idrovore, pompe, moduli idrogeologici, escavatori, gommoni, torri faro e bobcat) per riportare la situazione alla normalità. Interventi con mezzi speciali regionali sono stati effettuati anche con il supporto delle squadre di Sma Campania. In mattinata sopralluoghi tecnici sono stati effettuati dal Genio Civile regionale competente per la provincia di Salerno. La Protezione Civile regionale, attraverso la Sala Operativa, è attiva h24 e segue l’evolversi della situazione. Si ricorda ai Sindaci di attivare i Centri Operativi Comunali, come previsto dalla vigente normativa e di prestare attenzione agli eventuali ulteriori avvisi.

DOMANI SCUOLE CHIUSE IN IRPINIA. In provincia di Avellino alcuni sindaci hanno precauzionalmente ordinato la chiusura delle scuole. Gli studenti resteranno a casa domani a: Aiello del Sabato, Atripalda, Bagnoli Irpino, Cervinara, Forino, Lauro, Monteforte Irpino, Montella, Montemarano, Montoro, Mugnano del Cardinale, Nusco, Solofra

RACCOMANDAZIONI ALLE AUTORITÀ LOCALI.  La Protezione Civile richiama i Sindaci alla massima attenzione per l’Allerta meteo arancione in Campania, con l’attivazione dei Centri operativi comunali e l’attuazione di tutte le norme previste dai piani di Protezione civile per la prevenzione e mitigazione dei principali scenari di evento ed effetto al suolo. Si invitano le autorità competenti a valutare il rischio sul territorio di propria competenza adottando le dovute misure di messa in sicurezza del territorio e di tutela dei cittadini sia in ordine al dissesto idraulico e idrogeologico che per i venti forti verificando la corretta tenuta del verde pubblico e delle strutture esposte alle sollecitazioni dei venti anche molto forti e del moto ondoso considerando il mare grosso e le possibili mareggiate.


LEGGI ANCHE:

In Campania i positivi al Covid-19 sono 4.822 con un solo caso e zero vittime. Le tabelle

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI