Un ospedale modulare per il Covid-19 allestito dalla Regione Campania

In Campania i positivi al Covid-19 salgono a 2.235.542 per 1.846 nuovi casi su 10.956 test complessivi esaminati in laboratorio, 18.967.774 dall’inizio della pandemia. La Protezione Civile della Regione Campania ha comunicato 1 morto nelle 48 ore. Il totale delle vittime è 11.221 per la Regione Campania. Negli ospedali regionali sono 5 i posti letto occupati in terapia intensiva, 1 in meno rispetto al giorno precedente (sull’intera rete ospedaliera sono disponibili e/o attivabili 570 posti letto su 575). I degenti positivi al Covid-19 in Campania nei reparti ospedalieri dedicati sono 253: 7 in meno rispetto al dato del giorno precedente (la riserva è di 2.907 posti letto sui 3.160 disponibili tra strutture pubbliche e private convenzionate). In Italia i nuovi casi sono 28.509 con 20 morti accertati.

In Campania i positivi al Covid-19 nell’aggiornamento fatto dalla Protezione Civile della Regione Campania oggi 2 ottobre 2022

LA SITUAZIONE CLINICA: RIEPILOGO. L’Unità di crisi ha comunicato 1 decessi (nelle 48 ore). In totale i morti per coronavirus in Campania è 11.221 dall’inizio dell’epidemia. Sono state dichiarate guarite 1.232 persone, per un totale di 2.178.807. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del nuovo Coronavirus sul territorio regionale, secondo i dati diffusi dal Ministero della Salute alle ore 17, i pazienti positivi al Covid-19 ricoverati con sintomi in Campania sono 253 (-7) e in terapia intensiva 5 (-1, con 0 ingressi del giorno), mentre 44.510 (+1.107) si trovano in isolamento domiciliare. In Campania i casi attualmente positivi al Covid-19, cioé detratti i guariti e i deceduti, sono 44.768 (+1.099) contro 2.235.542 casi totali dall’inizio della pandemia.

POSITIVI AL COVID-19 IN CAMPANIA: IL DETTAGLIO DELLE PROVINCE – AGGIORNAMENTO | Il Dipartimento della Protezione Civile ha diffuso alle ore 17 l’aggiornamento relativo ai positivi al Covid-19 in Campania nell’ambito delle cinque province dall’inizio dell’epidemia (marzo 2020). I dati del 2 ottobre 2022: a Napoli 1.193.942 (+738), a Salerno 416.972 (+474), a Caserta 346.910 (+286), ad Avellino 146.616 (+186), a Benevento 91.559 (+133). Il dato riferisce il riepilogo diffuso dalla Protezione Civile comprendente anche casi già noti ma solo ora confermati. Non sono riportati ulteriori casi in attesa di conferma.

VACCINAZIONI IN CAMPANIA DEL PRIMO OTTOBRE (Aggiornamento delle 17.30): 12.703.527 DOSI SOMMINISTRATE. L’Unità di crisi continua l’aggiornamento dei dati relativi alle vaccinazioni sul territorio regionale. Le somministrazioni effettuate sono state finora in totale: 12.703.527. Complessivamente al momento sono stati vaccinati con la prima dose 4.719.004 cittadini. Di questi 4.239.522 hanno completato la vaccinazione con la seconda dose. Sono invece 3.573.601 le terze dosi e 171.400 le quarte dosi. Per aderire, collegarsi ai link: https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino oppure dal Portale Salute del Cittadino all’indirizzo: https://sinfonia.regione.campania.it.

IN IRPINIA IERI 185 CASI. I positivi al coronavirus in Irpinia sono 185 su 880 tamponi (sia antigenici che molecolari) esaminati nei laboratori abilitati della provincia di Avellino, secondo la tabella riportata dall’Asl di Avellino. I casi ripartiti per Comune sono: Aiello del Sabato 3, Ariano Irpino 9, Atripalda 8, Avella 2, Avellino 33, Bisaccia 1, Bonito 3, Calabritto 1, Calitri 2, Caposele 1, Capriglia Irpina 4, Carife 1, Castel Baronia 1, Castelfranci 2, Cervinara 4, Cesinali 1, Conza della C. 2, Frigento 3, Gesualdo 3, Grottaminarda 1, Grottolella 1, Guardia Lombardi 1, Lauro 1, Lioni 3, Manocalzati 1, Mercogliano 8, Mirabella Eclano 9, Montaguto 1, Montefalcione 2, Monteforte Irpino 4, Montefredane 3, Montemarano 2, Montemiletto 2, Montoro 6, Morra De Sanctis 1, Mugnano del C. 3, Nusco 3, Ospedaletto d’A. 1, Parolise 1, Pietradefusi 3, Pietrastornina 2, Prata P.U. 1, Pratola Serra 1, Roccabascerana 4, Rotondi 1, Santa Lucia di S. 1, Sant’Angelo a Scala 1, Sant’Angelo dei L. 1, Santo Stefano del S. 2, Savignano I. 2, Scampitella 1, Serino 1, Solofra 3, Sperone 2, Sturno 1, Summonte 1, Torella dei L. 1, Torre Le Nocelle 1, Vallata 4, Vallesaccarda 2, Venticano 8, Villanova del B. 3.

IN ITALIA (DATO DEL 2 OTTOBRE ALLE 17). I POSITIVI SONO 467.949I GUARITI SONO 21.884.153 E I DECEDUTI 177.150. OGGI 28.509 CASI IN PIÙ. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla diffusione del nuovo Coronavirus sul territorio nazionale, i casi totali nel nostro Paese sono 22.529.831 ma al momento sono 467.949 le persone che risultano positive al virus. I guariti sono 21.884.153 I pazienti ricoverati con sintomi sono 4.292, in terapia intensiva 133 (10 i nuovi ingressi nelle 24 ore), mentre 463.524 si trovano in isolamento domiciliare. I deceduti sono 177.150: questo numero è confermato dall’Istituto Superiore di Sanità una volta stabilita la causa effettiva del decesso. L’incremento dei casi totali è di 28.509.

Bollettino Covid-19 del 2 ottobre 2022, diffuso dal Ministero della Salute – Istituto Superiore di Sanità

Report Vaccini Anti COVID-19 – Commissario dell’Emergenza e del Ministero della Salute

VACCINAZIONI ANTI COVID IN ITALIA: DATO DEL 2 OTTOBRE: ORE 06.16. Nell’ambito del monitoraggio sanitario relativo alla vaccinazione contro il nuovo Coronavirus sul territorio nazionale, le dosi di vaccino somministrate in Italia sono 140.789.803. Le persone che hanno ricevuto sia la prima che la seconda dose di vaccino sono 48.690.684 (pari a 90,18% della popolazione italiana dai 12 anni in su). La terza dose (richiamo booster a chi ha ultimato il ciclo vaccinale da almeno cinque mesi / addizionale) è stata somministrata a 40.159.365 persone (84,19%). Seconda dose booster (Quarta dose): 3.332.710 (17,43%)Fascia pediatrica (5-11 anni), con seconda dose: 1.286.449 (35,17%).


Per informazioni sul coronavirus in Campania e in Italia consultare i link: Vaccini anti Covid-19 | Domande e risposte | FAQ del Ministero Salute: clicca qui Vaccini anti Covid-19 | Domande e risposte | FAQ dell’Istituto Superiore di Sanità (ISS): clicca qui).

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI