La Sagra della Castagna di Montella dopo due anni riparte

L'amministrazione comunale annuncia dal 28 ottobre al 6 novembre la 38esima edizione. In centomila sono attesi in Alta Irpinia per apprezzare i prodotti tipici del territorio

Torna dopo due anni di pandemia la Sagra della Castagna di Montella IGP,  giunta alla 38esima edizione.

Sagra della Castagna di Montella

L’Amministrazione comunale comunica che la Festa si terrà a Montella dal 28 ottobre al 6 novembre. “A breve seguiranno indicazioni più dettagliate dell’evento che sappiamo essere tanto atteso dopo due anni di pandemia”, si legge in una nota. “L’evento quest’anno, si candida a riconfermare il consenso e a rivivere i successi di partecipazione e di pubblico che ha avuto nelle scorse edizioni”. In questo senso, sono attesi oltre 100mila visitatori che nell’ultima edizione hanno affollato i 195 stand allestiti in ogni angolo del paese, con l’esposizione e vendita di prodotti tipici, ma anche artigianato e distillati di produzione locale. Formaggi e salumi sono i prodotti maggiormente presenti, accanto alla vera regina della festa, la castagna. Due anni fa c’è stato anche il caciocavallo podolico, candidato dal Comune come Prodotto Agroalimentare Tradizionale (P.A.T.) al Ministero. Come da tradizione, non mancherà un’offerta musicale, con nomi importanti per i concerti nel programma allestito dalla Pro Loco e dal Comune di Montella per la XXXVIII edizione della Sagra.

Sagra della castagna di Montella: l’edizione 2017

LEGGI ANCHE:

Sagra di Montella, 195 stand di prodotti tipici: castagna e caciocavallo i più gettonati

Infrastrutture e industria della mobilità in Irpinia, focus della Fiom Cgil con Paolo Scudieri

Un invaso naturale a Volturara Irpina contro la siccità in Campania

Valli del Sele e dell’Ofanto, oasi per il turismo della Campania

Consiglio provinciale di Avellino, il Presidente Buonopane giura (di nuovo)

Positivi al coronavirus in Irpinia 328 (su 1.160 test). In Campania: 5.908 casi e 3 morti

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI