Al Teatro Gesualdo di Avellino torna Massimo Ranieri il 22 gennaio

“SOGNO E SON DESTO”, LO SHOW AL COMUNALE DI AVELLINO. Ultimissimi biglietti disponibili per il concerto in programma a partire dalle ore 21 con ingresso del pubblico dalle ore 19.30 con Green Pass “Rafforzato” e mascherina FFP2

Al Teatro Gesualdo di Avellino torna Massimo Ranieri il 22 gennaio con il suo concerto ‘Sogno o son desto’, «applauditissimo show con cui l’artista colleziona da diverse stagioni sold out e standing ovation in tutti i grandi teatri italiani», spiegano gli organizzatori.

Massimo Ranieri

“SOGNO E SON DESTO”. Il cantante, attore e narratore proporrà al pubblico avellinese un emozionante viaggio tra interpretazioni cult, canzoni intramontabili, sketch divertenti e racconti inediti racchiusi in uno spettacolo unico, leggero e sofisticato, travolgente e commovente. Canterà i suoi successi e tutto il meglio del suo repertorio più amato, da “Rose Rosse” a “Vent’anni”, “Erba di casa mia”, “Perdere l’amore” e tante altre, senza perdere di vista il gusto irrinunciabile della tradizione napoletana, gli omaggi ai grandi sognatori e ai classici del cantautorato italiano, i colpi di teatro umoristico e tante sorprese. Un recital unicum in cui canzoni, poesie, aneddoti scorrono legati ad un doppio filo conduttore: la magistrale interpretazione del protagonista e la narrazione dedicata al coraggio degli ultimi, alle storie di amore e di speranza che inneggiano alla vita.

I SUOI PRIMI 70 ANNI E IL NUOVO ALBUM ‘QUI E ADESSO’. Lo spettacolo sarà l’occasione per festeggiare dal palco anche con il pubblico di Avellino i suoi primi settanta anni (compiuti nel 2021) trascorsi da grande protagonista della scena artistica italiana, tra musica, cinema e teatro e per far ascoltare dal vivo i brani di “QUI E ADESSO”, l’ultimo nuovo disco di Massimo Ranieri uscito a novembre 2020 che raccoglie brani inediti e non, rendendo finalmente onore ad alcune perle pubblicate negli anni ’70 dall’artista, incluso l’emozionante singolo “Mia ragione” che ha anticipato l’uscita dell’album, prodotto e arrangiato da Gino Vannelli. Ad accompagnare Ranieri l’Orchestra formata da Flavio Mazzocchi (pianoforte), Andrea Pistilli (chitarra), Pierpaolo Ranieri (basso), Marco Rovinelli (batteria), Donato Sensini (fiati).


INFO UTILI
  • BIGLIETTI E REGOLE PER L’ACCESSO AL TEATRO. Sono disponibili gli ultimi biglietti per lo spettacolo acquistabili su Ticketone.it e nelle rivendite autorizzate. Il Botteghino del Teatro sarà aperto il giorno dello show dalle ore 11 alle ore 13 e dalle ore 17 fino a inizio spettacolo. L’accesso in teatro al pubblico, regolato e contingentato, sarà consentito dalle ore 19.30. Per accedere allo spettacolo, come da disposizioni governative (https://www.governo.it/sites/governo.it/files/documenti/documenti/Notizie-allegati/tabella_attivita_consentite.pdf) è richiesto il Green Pass “Rafforzato”, che potrà essere esibito sia in formato digitale che in formato cartaceo. Lo show avrà inizio alle ore 21. Si ricorda agli spettatori che è obbligatorio indossare la mascherina FFP2 (https://www.governo.it/it/articolo/domande-frequenti-sulle-misure-adottate-dal-governo/15638#zone) e si consiglia di arrivare e accedere in teatro con congruo anticipo per agevolarsi nei tempi di ingresso previ i controlli di sicurezza.
Gli organizzatori
  • GLI SHOW A CURA DI ANNI 60 PRODUZIONI AL GESUALDO. Con lo show di Massimo Ranieri torna la grande musica dal vivo al Gesualdo a cura di Anni 60 produzioni che a seguire presenterà diversi grandi appuntamenti (fuori abbonamento): Claudio Baglioni “Dodici Note Solo” venerdì 11 marzo (già sold out), Fiorella Mannoia “La Versione di Fiorella Tour 2022” sabato 19 marzo, Luca Argentero in “È questa la vita che sognavo da bambino?” mercoledì 30 marzo, Ermal Meta lunedì 4 aprile 2022, Nino D’Angelo “Il poeta che non sa parlare” sabato 30 aprile. Per tutte le info sugli show a cura di Anni 60 produzioni: 089 4688156, www.anni60produzioni.com

LEGGI ANCHE:

Luca Argentero al Gesualdo di Avellino diretto da Edoardo Leo

Ermal Meta in concerto al Gesualdo di Avellino in aprile

Positivi al coronavirus in Irpinia 502 casi (su 4.825 test): l’elenco. Morta 44enne di Montoro. In Campania 21.670 e 38 morti

La Campania è zona gialla fino al 23 gennaio. Da giovedì 20 green pass dal parrucchiere. Le regole

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI