Vaccinazioni Covid in Irpinia, ieri 1.460 dosi somministrate (605.251 in totale), di cui 239 ad Avellino. I dati

CAMPAGNA REGIONALE ANTI CORONAVIRUS: AGGIORNAMENTO DEL 24 OTTOBRE. In corso la attività di immunizzazione dell'Asl di Avellino in collaborazione con gli enti locali: il rapporto. Piattaforme aperte per le adesioni dei cittadini dai 12 anni in su: le date dell'Open day anche per la terza dose

Le vaccinazioni Covid in Irpinia proseguono nei centri vaccinali, presso la Caserma Berardi e sul territorio con le unità mobili. Nella giornata di ieri 23 ottobre, sono state somministrate 1.460 dosi presso i Centri dell’Asl di Avellino. Dall’inizio della campagna di vaccinazioni Covid in Irpinia sono state inoculate 605.251 dosi. Sono aperte le prenotazioni per tutte le fasce di età a partire dai 12 anni, ma la campagna per le Vaccinazioni Covid in Irpinia continua anche senza prenotazione con la formula Open day per tutti dai 12 anni in su.

Il punto vaccinale Covid di Montella

VACCINAZIONI COVID IN IRPINIA DEL 23 OTTOBRE: IL DETTAGLIO PER CENTRO. Presso i Centri della provincia di Avellino somministrate ieri 23 ottobre sono state somministrate 1.460 dosi di vaccino così suddivise: 54 a Monteforte Irpino; 84 presso il Centro Vaccinale del P.O. di Sant’Angelo dei Lombardi; 239 presso il Centro Vaccinale di Avellino; 120 a Montoro; 105 a Solofra; 80 presso il Centro Vaccinale di Ariano Irpino Vita; 132 a Atripalda; 55 a Moschiano; 61 a Cervinara; 117 a Montefalcione; 72 a Grottaminarda; 91 a Altavilla Irpina; 108 a Mugnano del Cardinale; 48 a Montella; 70 a Bisaccia; 12 presso MMG/PLS; 12 a domicilio.

VACCINAZIONI DEL 24 OTTOBRE 2021 (Aggiornamento delle 08.00): IN CAMPANIA 8.106.407 DOSI SOMMINISTRATE. L’Unità di crisi continua l’aggiornamento dei dati relativi alle vaccinazioni sul territorio regionale. Le somministrazioni effettuate sono state finora in totale: 8.106.407. Complessivamente al momento sono stati vaccinati con la prima dose 4.253.367 cittadini. Di questi 3.738.772 hanno completato la vaccinazione con la seconda dose. Sono invece 114.268 le terze dosi. Per le adesioni, collegarsi al link: https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino.

Il punto vaccinale Covid di Montella

VACCINAZIONI ANTI COVID IN IRPINIA SENZA PRENOTAZIONE. OPEN DAY ANCHE PER IL PERSONALE SANITARIO: IL CALENDARIO. Prosegue l’Open day delle vaccinazioni anti Covid in Irpinia, rivolto ai cittadini dai 12 anni di età. I Centri Vaccinali dell’Asl di Avellino, oltre a garantire la somministrazione delle seconde dosi, sono aperti dalle 8.00 alle 14.00 a chi vuole vaccinarsi anche senza prenotazione. Prevista la somministrazione della prima dose di vaccino e la terza “dose addizionale” per i soggetti  trapiantati e immunicompromessi, per i fragili e il personale sanitario. Lunedì 25 ottobre e martedì 26 ottobre si somministra anche la terza “dose booster” per gli iscritti all’Ordine dei Biologi, Psicologi e Ostetriche. Il personale dei punti vaccinali è autorizzato a chiedere l’esibizione del tesserino di iscrizione all’ordine ai fini della regolamentazione degli accessi. «Si ricorda che la dose booster può essere somministrata solo ad almeno 6 mesi dal completamento del ciclo vaccinale», scrive l’Asl di Avellino in una nota. CALENDARIO E SEDI. Nella giornata di lunedì 25 ottobre sono attivi i Centri Vaccinali di Atripalda, Ariano Irpino (Vita), Avellino (Paladelmauro), Bisaccia, Cervinara, Lioni, Grottaminarda, Montefalcione, Montoro,Mugnano del Cardinale; martedì 26 ottobre i Centri Vaccinali di Altavilla Irpina, Atripalda, Ariano Irpino (Vita), Avellino (Paladelmauro), Bisaccia, Lioni, Grottaminarda, Montefalcione, Montella, Montoro, Mugnano del Cardinale, Sant’Angelo dei Lombardi.

La sede che ospita il Ministero della Salute a Roma nel quartiere Eur

VACCINAZIONI ANTI COVID IN IRPINIA CON TERZA DOSE PER TUTTI DAI 60 ANNI IN SU. La terza dose del vaccino anti Covid-19 viene somministrata a tutti dai 60 anni in su. Si allarga la platea della cosiddetta dose booster, già stabilita per gli ospiti e per il personale delle Rsa, quindi, in un momento immediatamente successivo, ai medici e sanitari più esposti al contagio. Lo stabiliscono diverse circolari del Ministero della Salute. (approfondimento). Di seguito le categorie interessate.


La circolare
  • Dose addizionale. È possibile utilizzare come dose addizionale uno qualsiasi dei due vaccini a m-RNA autorizzati in Italia, Comirnaty di BioNTech/Pfizer e Spikevax di Moderna, nei soggetti di età ≥ 12 anni.
  • Dose “booster” (richiamo). Tenuto conto dell’approvazione da parte di EMA sulla somministrazione di una dose del vaccino Comirnaty di BioNTech/Pfizer come richiamo di un ciclo vaccinale primario, se ne raccomanda tale utilizzo, progressivamente, a favore delle seguenti categorie: soggetti di età ≥ 80; personale e ospiti dei presidi residenziali per anziani; esercenti le professioni sanitarie e operatori di interesse sanitario che svolgono le loro attività nelle strutture sanitarie, sociosanitarie e socio-assistenziali, secondo le attuali indicazioni; persone con elevata fragilità motivata da patologie concomitanti/preesistenti di età uguale o maggiore di 18 anni (allegato 2); soggetti di età ≥ 60.
  • La dose “booster” del vaccino Comirnaty di BioNTech/Pfizer può essere utilizzata indipendentemente dal vaccino utilizzato per il ciclo primario e va somministrata dopo almeno sei mesi dal completamento dello stesso. La strategia di offerta vaccinale a favore di ulteriori gruppi target o della popolazione generale verrà aggiornata sulla base dell’acquisizione di nuove evidenze scientifiche e dell’andamento epidemiologico.

Terza dose


Certificazione verde
Il Green pass dal 6 agosto serve per muoversi liberamente

GREEN PASS OBBLIGATORIO NEI BAR E RISTORANTI AL CHIUSO E NELLE PALESTRE, MA ANCHE A SCUOLA E NELLE STRUTTURE SANITARIE. È in vigore dal 6 agosto scorso la certificazione verde obbligatoria. Solo i possessori del Green pass accedono a: servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso; spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi; musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre; piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso; sagre e fiere, convegni e congressi; Centri termali, parchi tematici e di divertimento; centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione; attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò; concorsi pubblici. (Leggi i particolari). È indispensabile anche per la visita ai parenti ricoverati negli ospedali. Serve la certificazione verde anche ai genitori e al personale esterno e interno per entrare nella scuola (ma non agli studenti), al personale e agli studenti nelle università. Il Green pass è necessario anche per le Rsa, oltre che per utilizzare aerei e treni e gli altri mezzi di trasporto passeggeri a media e lunga percorrenza (consulta l’approfondimento con il riepilogo delle regole in vigore).

OBBLIGO DEL GREEN PASS AL LAVORO DAL 15 OTTOBRE. SONO UTILIZZABILI ANCHE I CERTIFICATI SANITARI. Il Decreto Legge 16 settembre 2021 impone a tutti i lavoratori della pubblica amministrazione e del settore privato la certificazione verde per poter entrare e lavorare negli uffici pubblici e privati, in fabbrica e nelle aziende, negli studi professionali. Riguarda anche le colf, le baby sitter e le partite Iva. “L’obbligo di Green Pass vale anche per i soggetti titolari di cariche elettive e di cariche istituzionali di vertice”, si legge nel decreto. LE REGOLE: LEGGI l’approfondimento. Il Presidente del Consiglio Mario Draghi ha adottato con Dpcm le linee guida relative all’obbligo di possesso e di esibizione della certificazione verde COVID-19 da parte del personale delle pubbliche amministrazioni, a partire dal prossimo 15 ottobre. I soggetti in attesa di rilascio di valida certificazione verde potranno utilizzare i documenti rilasciati dalle strutture sanitarie pubbliche e private, dalle farmacie, dai laboratori di analisi, dai medici di medicina generale e dai pediatri di libera scelta.

OTTENERE IL GREEN PASS. Si può visualizzare, scaricare e stampare la certificazione sul sito dedicato www.dgc.gov.it; sull’App Immuni; sull’App IO. Dal sito www.dgc.gov.it può ottenere la certificazione verde anche chi non ha ricevuto il codice per sms o mail (più informazioni, clicca qui).


Info vaccinazioni

PFIZER E MODERNA, SECONDA DOSE A 30-35 GIORNI. In linea con le nuove indicazioni del Ministero della Salute, la seconda dose del vaccino Pfizer e Moderna viene somministrata in Campania dopo 30-35 giorni, in ragione del nuovo programma di consegne comunicato dalla Struttura Commissariale.


DISABILITÀ, ADESIONE DIRETTA “ON LINE” PER PRENOTARE IL VACCINO. PAZIENTI FRAGILI, «I MEDICI DEVONO PRENOTARE SULLA PIATTAFORMA GLI ASSISTITI». È aperta la piattaforma regionale dedicata alle adesioni, in via telematica, alle vaccinazioni riservate ai pazienti fragili inseriti dal Ministero nella Tabella 2 della Categoria 1, relativa alla disabilità fisica, sensoriale, intellettiva, psichica, ai sensi della legge 104/1992, art.3 comma 3. L’adesione è in forma diretta (senza rivolgersi ai medici di medicina generale). È prevista anche l’adesione di chi fornisce (convivente/caregiver) assistenza continuativa al paziente. Il link è lo stesso delle altre adesioni: https://adesionevaccinazioni.soresa.it/adesione/cittadino. I medici di medicina generale devono inserire sulla piattaforma telematica della Regione Campania le adesioni alla campagna vaccinale dedicata, come da protocollo del Ministero della Salute, per i pazienti di elevata fragilità (malattie respiratorie, cardiocircolatorie, neurologiche, diabete, fibrosi cistica, insufficienza renale, malattia epatica, oncologica, trapiantati, HIV…)». Fanno eccezione le disabilità. Contestualmente «è previsto che gli appartenenti alla categoria di elevata fragilità, possono essere registrati e vaccinati dalle Aziende ospedaliere e i Centri regionali di riferimento che li hanno in ricovero e/o in cura per follow up».


I Centri attivi

    • AFT 1 – Centro vaccinale di CERVINARA al Palacaudium Via San Cosma per cittadini prenotati di: Roccabascerana; San Martino Valle Caudina; Rotondi; Sono 2 i box allestiti.
    • Centro vaccinale di ALTAVILLA IRPINA nelTeatro comunale “Alfredo Sardone” Piazza Santa Barbara per cittadini prenotati di: Chianche;  Montefredane; Prata P.U.; Pietrastornina; Pratola Serra; Torrioni; Petruro Irpino; Capriglia Irpina; Tufo; Altavilla Irpina; Grottolella. Sono 2 i box allestiti.

    • AFT 2 – Centro vaccinale di MOSCHIANO in in Via Umberto Nobile per persone residenti a Marzano di Nola, Taurano, Pago del Vallo di Lauro, Lauro, Domicella, Quindici, Moschiano. Sono 2 i box allestiti.
    • AFT 2 – Centro vaccinale di MUGNANO DEL CARDINALE presso l’ex Forum Giovani Località Misciano per cittadini residenti a Quadrelle, Mugnano del Cardinale, Avella, Sirignano, Baiano, Sperone.


    • AFT 3 – Centro Vaccinale di MONTELLA presso il Centro Sociale Via Ippolito Panico. Accedono i cittadini di: NuscoBagnoli IrpinoCassano IrpinoMontella.
    • CENTRO VACCINALE DI SANT’ANGELO DEI LOMBARDI presso il Centro sociale “Don Bruno Mariani” Via Bartolomeo. Accedono i residenti a: CastelfranciGuardia LombardiTorella dei LombardiSant’Angelo dei LombardiRocca San FeliceVillamainaMorra de Sanctis.

    • AFT 4 – Centro vaccinale di LIONI presso il Palazzetto dello sport Viale del Parco. Accedono i cittadini di: Sant’Andrea di ConzaSenerchiaTeoraConza della CampaniaCaposeleCalabrittoLioni.
    • CENTRO VACCINALE DI BISACCIA presso la Struttura Polifunzionale Via Grammazio Metallo. Accedono da: CalitriMonteverdeAndrettaCairanoAquilonia; BisacciaLacedonia.

    • AFT 5 – Centro vaccinale di AVELLINO presso la Tendostruttura Campo Coni Via Tagliamento per i cittadini di Avellino. Sono 6 i box allestiti.

    • AFT 6 – Centro vaccinale di MONTEFORTE presso il Centro Sociale “Fenestrelle” in Via Aldo Moro per persone residenti a Contrada, Monteforte Irpino, Forino prenotate. Sono 2 i box allestiti.
    • Centro vaccinale di MERCOGLIANO presso la Piscina comunale Piazza Attanasio per persone residenti a Summonte,  Mercogliano, Ospedaletto d’Alpinolo, Sant’Angelo a Scala. Sono 2 i box allestiti.

    • AFT 7 – Centro vaccinale di SOLOFRA al Centro Sociale Via Melito per cittadini prenotati di: Solofra; Santo Stefano del Sole; San Michele di Serino; Santa Lucia di Serino; Serino. Sono 2 i box allestiti.
    • AFT 7 – Centro vaccinale di MONTORO presso l’ex Forum Giovani Località Misciano per residenti a Montoro.

    • AFT 8 – Centro vaccinale di MONTEMARANO nella Struttura Contrada Boiardo per cittadini prenotati di: Castelvetere sul Calore; Volturara Irpina;  Montemarano; Chiusano di San Domenico. Sono 2 i box allestiti.
    • AFT 8 – Centro vaccinale di ATRIPALDA presso l’edificio di via Rapolla per persone residenti a Cesinali, Sorbo Serpico, Parolise, Salza Irpina, Aiello del sabato, Atripalda.

    • AFT 9 – Centro vaccinale di MONTEFALCIONE presso la Palestra Comunale via Aldo Moro per persone residenti a Pietradefusi, Lapio, Venticano, Montefalcione, Manocalzati, San Mango sul Calore, Candida, Torre Le Nocelle, San Potito Ultra, Montefusco, Santa Paolina, Montemiletto

    • AFT 10 – Centro vaccinale di MIRABELLA ECLANO presso il Centro Sociale Polifunzionale Via Sant’Angelo per persone residenti a: Mirabella Eclano; Sant’Angelo all’Esca; Taurasi; Paternopoli; Bonito; Luogosano; Fontanarosa. Sono 2 i box allestiti.
    • Centro vaccinale di GROTTAMINARDA presso la Palestra via Francesco Flammia), per ultraottantenni prenotati residenti a: Frigento, Grottaminarda, Sturno e Gesualdo. Sono 2 i box allestiti.

    • AFT 11 – Centro Vaccinale di ARIANO IRPINO presso il Presidio Ospedaliero Sant’Ottone Frangipane, presso il Palazzetto dello Sport e presso il Centro Sociale in località Martiri. Accedono i residenti a: Savignano IrpinoCasalboreMelito IrpinoMontagutoMontecalvoAriano irpinoGreci.

    • AFT 12 – Centro vaccinale di VALLATA presso l’ex Scuola elementare Via del Tramonto per residenti a: Castel Baronia; Trevico; Scampitella; Vallesaccarda; Carife; San Nicola Baronia; Vallata. Sono 2 i box allestiti.
    • Centro vaccinale di FLUMERI presso l’Edificio ex ECA in Via Olivieri per ultraottantenni prenotati residenti a: Marzano di Nola, Taurano, Pago del Vallo di Lauro, Lauro, Domicella, Quindici, Moschiano.

Organizzazione
  • NEI CENTRI COMUNALI IL PERSONALE SANITARIO DELL’ASL. VACCINAZIONI COVID IN IRPINIA SECONDO L’ORDINE DI CONVOCAZIONE 7 GIORNI SU 7: ORARI E MODALITÀ. L’Asl chiarisce che «il personale impiegato nei Centri vaccinali è composto da equipe muldisciplinari (medici, infermieri, personale amministrativo, OSS), oltre ai volontari appartenenti alle amministrazioni comunali e alle associazioni di volontariato». Le vaccinazioni verranno effettuate ai soggetti aventi diritto, in base all’ordine di convocazione stabilito dall’Asl, presso i Centri Vaccinali che opereranno 7 giorni su 7 dalle ore 9.00 alle ore 13.30 e dalle ore 14.00 alle ore 17.30, compatibilmente con la disponibilità di vaccini. I cittadini prenotati verranno contattati tramite servizio Recall e sms di conferma, che indica la data, l’ora e il centro Vaccinale di riferimento. L’ordine di convocazione dei Comuni afferenti il singolo Centro Vaccinale, avviene tramite sorteggio. I cittadini convocati sono pregati di presentarsi al Centro Vaccinale di riferimento all’orario e al giorno indicato, al fine di evitare assembramenti.

LEGGI ANCHE:

La Campania è zona bianca per tutti fino al 5 agosto. Poi Green Pass contro le restrizioni. Le regole

Positivi al coronavirus in Irpinia 15: l’elenco. Balzo in Campania: 450 casi e 8 morti

Open day vaccinale in Irpinia senza prenotazione oggi: le sedi

Vaccinazione Covid in Campania dai 12 ai 18 anni senza prenotazione. Via dal 16 agosto

Green pass, il Viminale: i titolari di attività possono chiedere i documenti

Vaccinazione Covid dai 12 anni in su: in Campania prenotazioni in corso. Il link

Vaccinazione Covid per persone fragili: in Campania dal 17 marzo via alle prenotazioni

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI