Ondate di calore in Campania dal 27 al 29 luglio: bollettino

La Protezione civile annuncia temperature al di sopra dei valori medi stagionali di 7-8 gradi e un tasso di umidità soprattutto nelle ore serali e notturne oltre il 60-70%, in condizioni di scarsa ventilazione nelle zone costiere e pianeggianti

La Protezione civile della Campania ha emanato un avviso di criticità per rischio meteo da “ondate di calore” valevole dal 27 al 29 luglio

TEMPERATURE AL DI SOPRA DELLE MEDIE STAGIONALI ED ELEVATO TASSO DI UMIDITÀ. A partire dalle 8 di domani mattina, martedì 27 luglio e fino alle 20 di giovedì 29 luglio nei Comuni del territorio regionale classificati a rischio moderato ed elevato (come da elenco allegato alla DGR 870 dell’8 luglio 2005 pubblicata sul Burc n. 37 del 1 agosto 2005) si prevedono temperature al di sopra dei valori medi stagionali di 7-8 gradi e un tasso di umidità che, soprattutto nelle ore serali e notturne sul settore costiero e sulle zone pianeggianti, potrà superare anche il 60-70%, in condizioni di scarsa ventilazione.

Protezione Civile Campania

«La Sala Operativa regionale, in considerazione dell’avviso emesso dal Centro Funzionale della protezione civile, invita i sindaci di tutti i Comuni e gli enti competenti a porre in essere le procedure di propria pertinenza relative alla vigilanza per le fasce fragili della popolazione.
Si raccomanda di non esporsi al sole o praticare attività sportive nelle ore più calde», si legge nella nota diffusa dalla Protezione Civile. «Particolare attenzione devono prestare i cardiopatici, gli anziani, i bambini e i soggetti a rischio».


LEGGI ANCHE:

La Campania è zona bianca. Dal 28 giugno stop mascherine all’aperto. Le regole

In Campania i positivi al Covid-19 sono 31 (su pochi tamponi) con 4 morti (3 nelle 48 ore)

Green pass, torna il turismo col certificato scaricabile. Il link

Vaccinazione Covid dai 12 anni in su in Campania per 3,2 milioni. Prenotazioni in corso: il link

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI