Al Moscati i positivi al Covid ricoverati sono 4 (di cui 2 in terapia intensiva)

L'Azienda Ospedaliera ha comunicato la situazione nelle aree dedicate al nuovo coronavirus nei plessi Alpi con la risalita dei contagi, mentre tutti i reparti ordinari hanno ripreso da fine maggio la piena operatività

L'Azienda San Giuseppe Moscati di Avellino

All’ospedale di Avellino San Giuseppe Moscati i positivi al nuovo coronavirus vengono curati e assistiti presso il Covid Hospital e nell’Unità operativa di Malattie infettive. Nonostante il calo dei ricoveri iniziato alla fine del mese di maggio, coinciso con la ripresa delle funzioni e delle attività ordinarie, l’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati fronteggia con i posti letto disponibili nelle aree dedicate del plesso Alpi di Avellino la domanda di assistenza e cura per i casi di coronavirus in Irpinia. Si aggiunge l’Unità operativa di Malattie Infettive, dove vengono assistiti i pazienti positivi ricoverati al Covid Hospital. Nel frattempo gli infettivologi continuano a garantire attività di consulenza presso il Pronto soccorso e, all’occorrenza, in tutti gli altri reparti.

Edilizia Sanitaria, 23 milioni al Moscati e 7 per Solofra: nasce il nuovo ospedale di Avellino. Innovazione tecnologica con la Sala Ibrida

AL MOSCATI 4 PAZIENTI RICOVERATI, DI CUI 2 IN TERAPIA INTENSIVA. Al momento nelle aree Covid dell’Azienda Ospedaliera San Giuseppe Moscati di Avellino risultano ricoverati 4 pazienti: 2 sono degenti nella terapia intensiva del Covid Hospital e 2 nell’Unità operativa di Malattie infettive.

RIPRISTINATE LE PRESTAZIONI RIDOTTE E SOSPESE DURANTE L’EMERGENZA. Al Moscati con i positivi ricoverati esclusivamente nel Covid Hospital, è stato possibile ridefinire a partire dal 24 maggio scorso gli spazi ospedalieri, consentendo «una ripresa di tutte quelle prestazioni che hanno subito un’interruzione o un rallentamento durante la fase acuta dell’emergenza». Tutte le Unità operative della Città ospedaliera svolgono le attività ordinarie».

LA SITUAZIONE ATTUALE IN IRPINIA IERI 25 LUGLIO: 7 NUOVI CASI, DI CUI: 2 A SPERONE. IN 10 GIORNI: +73I positivi al coronavirus in Irpinia sono 7 in 24 ore trovati su 548 tamponi esaminati nei laboratori abilitati. I nuovi casi riguardano: 1 residente ad Atripalda; 1 ad Avellino; 1 a Monteforte Irpino; 1 a Nusco; 1 a Serino; 2 a Sperone. Sono 73 i nuovi positivi individuati negli ultimi 10 giorni. . 


LEGGI ANCHE:

La Campania è zona bianca fino al 25 luglio. Green Pass in arrivo contro le restrizioni. Le regole

Vaccinazioni Covid in Irpinia, 228.291 somministrazioni: 1 adulto su 2 ha ricevuto la prima dose. Immunizzati 67.104. I dati

Positivi al coronavirus in Irpinia 41: l’elenco. Morto 71enne di Ariano. In Campania 401 casi e 28 morti

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI