Conferenza dell’Asl di Avellino, i sindaci: «È l’ora del confronto»

Riunito il Comitato presso il Comune di Sant'Angelo dei Lombardi. Annunciata una serie di incontri istituzionali per discutere il futuro della Sanità in provincia di Avellino. Si inizierà dalla manager Maria Morgante

I Sindaci componenti della Conferenza dell’Asl di Avellino chiedono un incontro al Direttore Generale Maria Morgante.  Lo hanno stabilito questa mattina, al termine della riunione presso il Comune di Sant’Angelo dei Lombardi, dove erano presenti: il Presidente del comitato Marco Marandino (San’Angelo dei Lombardi), Marcello Arminio (Bisaccia), Costantino Giordano (Monteforte Irpino), Enrico Franza (Ariano Irpino). Il Comune di Sant’Angelo dei Lombardi ha diffuso nel pomeriggio una nota per fare il punto nel merito della riunione.

L’Asl di Avellino. Nella foto gli uffici direzionali di via degli Imbimbo nel capoluogo irpino

«Un dibattito equilibrato, produttivo e coeso ha evidenziato la necessità di un incontro urgente con la manager ASL dottoressa Maria Morgante a cui riportare le considerazioni emerse durante la riunione», si legge nella nota. «Ferma è la volontà di considerare le esigenze di tutti i territori coniugando la necessità della rete ospedaliera che risponde alle esigenze dell’emergenza unita ad una politica territoriale di medicina del territorio che consideri le case della salute, gli ospedali di comunità, la rete dei servizi socio sanitari collegata al 118 e alle attività dei medici di base. Nessun paese deve essere escluso da questi servizi anche considerando le opportunità che vengono offerte dai fondi e che vengono messe a disposizione dal Recovery per le zone interne». I Sindaci riuniti nella Conferenza dell’Asl di Avellino fanno sapere, infine, che «dopo l’incontro con la Manager dell’Asl di Avellino si darà corso ad una serie di incontri istituzionali con i rappresentanti del mondo della sanità e del governo regionale, cui è affidata la programmazione e con il quale è necessario interloquire avanzando proposte positive, concrete e realizzabili».


LEGGI ANCHE:

Positivi al coronavirus in Irpinia 4 in 24 ore. Risale la Campania: 162 casi e 3 morti

Nell’ex ospedale Maffucci la Centrale 118 dell’Asl Avellino: il progetto

Vaccinazione Covid col camper in Irpinia nei Comuni. Le tappe fino al 12 luglio

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI