Progetto Borgo 4.0, Rosa D’Amelio: cambierà Lioni e Alta Irpinia

La consigliera delegata della Giunta regionale alle Pari opportunità è intervenuta a margine della presentazione, questa mattina presso il circuito Adler Speed Lab di Ottaviano

Il progetto Borgo 4.0 «presentato questa mattina ad Ottaviano nello stabilimento Adler, rappresenta l’unione ideale tra pubblico e privato e un’azione sinergica che mette insieme i territori della regione Campania, con Lioni al centro. Ringrazio il presidente Vincenzo De Luca per aver colto il potenziale di questa iniziativa maturata negli anni scorsi, anche grazie alla collaborazione tra l’imprenditore Paolo Scudieri e il Comune di Lioni». Così dichiara la consigliera delegata della Giunta regionale alle Pari opportunità Rosetta D’Amelio, a margine della presentazione del progetto Borgo 4.0, tenutasi questa mattina presso il circuito Adler Speed Lab di Ottaviano alla presenza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e del presidente di Anfia Paolo Scudieri.

Progetto Borgo 4.0, un momento della presentazione presso il circuito Adler Speed Lab di Ottaviano alla presenza del presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca e del presidente di Anfia Paolo Scudieri, presente la Consigliera Delegata della Giunta per le Pari Opportunità, Rosetta D’Amelio

«Come è stato rimarcato oggi, con questo progetto e i finanziamenti in campo la Campania e l’Irpinia guardano al futuro nel segno dell’innovazione, della ricerca e della sostenibilità», ha dichiarato Rosa D’Amelio. «Con il progetto Borgo 4.0 l’Alta Irpinia avrà le carte giuste per risultare un territorio attrattivo per investimenti e competenze, all’altezza della sfida post pandemica e della rinascita in ottica Recovery plan».

BORGO 4.0 A LIONI. L’ALTA IRPINIA ENTRA NEL FUTURO DELLE SMART CITIES. Grazie al progetto Borgo 4.0 Lioni sarà dotata delle infrastrutture previste dal decreto “smart road”, necessarie per sperimentare su strada l’auto ad elevata automazione. Avrà la rete 5G per connessioni veloci, diversi sistemi di rilievo e monitoraggio in tempo reale, quindi V2I e V2X, sistemi che consentono al veicolo su strada di dialogare con l’ambiente circostante. Si proporranno soluzioni intelligenti che anticiperanno gli assetti urbani dei prissimi decenni. Lioni si candida a diventare una cittadina emblema di un futuro non lontano in cui la mobilità sostenibile cambierà il volto delle città.


LEGGI ANCHE:

Scudieri e De Luca presentano oggi il ‘Borgo 4.0 di Lioni’: in cantiere l’auto del futuro

La Campania è zona gialla fino al 30 maggio. Decreto: riaprono le palestre. Le regole

Positivi al coronavirus in Irpinia 41: l’elenco. In Campania (su pochi tamponi): 401 casi e 28 morti

Vaccinazione Covid dai 40 anni in su: in Campania via alle prenotazioni. Il link

 

 

 

 

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI