Turismo nelle isole del Golfo di Napoli, piano vaccinale per la ripartenza

IMMUNIZZAZIONE ANCHE DELLA PENISOLA SORRENTINA E DELLA COSTIERA AMALFITANA: VIA AL TURISMO INTERNAZIONALE SICURO IN CAMPANIA. Primo confronto alla Regione tra il Governatore Vincenzo De Luca con i sindaci dell'isola di Ischia e il Direttore dell’ASL Napoli 2 Nord, Antonio D’amore

Si annuncia una massiccia campagna vaccinale per rilanciare in campania il “turismo sicuro” nella prossima estate, a cominciare dalle perle: isole del Golfo di Napoli, la Penisola sorrentina e la Costiera amalfitana. La Regione Campania sta facendo i passi necessari per immunizzare innanzitutto i poli attrattori internazionali del turismo balneare e termale.

Isole del Golfo di Napoli, della Penisola sorrentina e della Costiera amalfitana: massiccia campagna vaccinale per far lanciare il “turismo sicuro” in estate

RIPARTENZA TURISTICA E CAMPAGNA VACCINALE A ISCHIA, INCONTRO DELLA REGIONE CON I SINDACI. Il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha incontrato insieme con l’assessore all’Istruzione Lucia Fortini e l’assessore alla Semplificazione amministrativa e al Turismo Felice Casucci, i sindaci dell’Isola di Ischia per porre le basi di una ripartenza turistica sicura nelle isole del golfo di Napoli. All’incontro hanno preso parte tutti i sindaci dei comuni dell’isola: Enzo Ferrandino sindaco di Ischia, Giovann Battista Castagna di Casamicciola Terme, Rosario Caruso di Serrara Fontana, Dionigi Gaudioso di Barano d’Ischia, Giacomo Pascale di Lacco Ameno e Francesco Del Deo Sindaco di Forio e Presidente dell’Associazione Nazionale Comuni Isole Minori. È stato assunto l’impegno di completare, al più presto, le vaccinazioni per le categorie prioritarie: over 80 e pazienti fragili (in linea col Piano Vaccinale Nazionale e Regionale). Il Direttore dell’ASL Napoli 2 Nord, Antonio D’amore, ha fatto il punto. «Per l’Isola di Procida la campagna vaccinale degli over 80 è arrivata alla conclusione. Resta da vaccinare, per l’Isola di Ischia, solo una parte di non deambulanti che verranno gestiti a breve. Inoltre verranno inaugurati due hub vaccinali, uno ad Ischia e un altro a Forio, per aumentare le dosi somministrate giornalmente». Una volta terminate le categorie prioritarie, «abbiamo deciso di dare priorità nelle prossime quattro settimane alla vaccinazione degli operatori del comparto turistico-alberghiero, avendo come obiettivo un punto di equilibrio tra esigenze sanitarie e rilancio dell’economia della nostra regione», ha dichiarato il presidente Vincenzo De Luca. «Sono i programma nei prossimi giorni una serie di incontri con le categorie e gli amministratori delle aree più interessate ai flussi turistico, le isole e le costiere. L’obiettivo è poter rilanciare sul mercato mondiale le nostre mete turistiche libere dal Covid».

VACCINAZIONI NELLA PENISOLA SORRENTINA E COSTIERA AMALFITANA: VIA AL TURISMO INTERNAZIONALE SICURO IN CAMPANIA. Con l’incontro istituzionale di Ischia, la Regione Campania fa sapere di aver posto le basi, «in coordinamento con le altre isole e le aree a turismo prevalente, di una importante campagna vaccinale che permetta alle perle del Golfo di Napoli, della Penisola sorrentina e della Costiera amalfitana di presentarsi all’estero e ai turisti italiani come luoghi sicuri e Covid Safe», si legge in una nota. «Vaccinare gli operatori e le strutture turistiche in massa potrebbe essere un elemento di ripartenza economica fondamentale a partire già dalla prossima estate».


LEGGI ANCHE:

In Campania i positivi al Covid-19 sono 2.095 (19.492 in 10 giorni) con 18 morti. Le tabelle

La Campania è zona rossa fino al 5 aprile. Dopo Pasqua scuole aperte fino alla prima media. Le regole

Vaccinazione Covid per persone fragili: in Campania prenotazioni in corso. Le istruzioni

 

 

 

ARTICOLI CORRELATI