La sanatoria per le occupazioni abusive di alloggi è stata prorogata al 20 luglio. «La Giunta Regionale della Campania, in applicazione dei provvedimenti normativi conseguenti al contagio da Covid -19, ha  modificato il termine per la presentazione della domanda di Sanatoria delle occupazioni senza titolo negli  alloggi popolari, che pertanto può essere presentata entro il 20 luglio 2020», riferisce una nota del Comune di Ariano, informando su un diritto che riguarda l’intero territorio regionale.

Il Prefetto Vicario di Avellino, Silvana D’Agostino

Il Vice Prefetto Vicario di Avellino, attualmente commissario straordinario del Comune di Ariano Irpino, ha rilanciato la nota n. PG/2020/0195202 del 17/04/2020 con cui l’avviso per la regolarizzazione delle occupazioni abusive negli alloggi di edilizia residenziale pubblica, pubblicato come stabilito dal Regolamento della Regione Campania, resta vigente a tutti gli effetti di legge. «Entro il 20 luglio 2020 è possibile presentare domanda per la regolarizzazione, utilizzando la modulistica disponibile sul sito dell’Ente www.comunediariano.it, oppure presso l’Ufficio ERP», scaricabile dai siti istituzionali dei Comuni o dal portale della Regione Campania. Per gli alloggi di proprietà dell’Istituto Autonomo Case Popolari la domanda dovrà essere presentata all’ACER (ex IACP)- Uffici dell’Istituto Autonomo per le Case Popolari di Avellino». Potranno partecipare tutti i nuclei familiari residenti che occupano senza titolo legittimo alloggi di Erp da almeno tre anni dalla data di entrata in vigore del regolamento. La sanatoria per le occupazioni abusive di alloggi riguarda chi ha occupato un immobile in data antecedente al 29 ottobre 2016. Devono esibire i requisiti necessari alla assegnazione di un alloggio di edilizia pubblica ed impegnarsi al pagamento dei i canoni ed i servizi maturati dalla data di occupazione.


LEGGI ANCHE:

Contributo affitti in Campania, slittano i termini per le istanze

I positivi al coronavirus in Irpinia sono 469. Nessun caso al Moscati, 14 in Campania su 4.045 tamponi. Scattata la Fase 2

ARTICOLI CORRELATI