La ‘Dante Alighieri’ campus scolastico di Avellino verso il cantiere. Progetto definitivo in Consiglio

Passo avanti verso la realizzazione del futuro complesso scolastico di via Piave che ospiterà la scuola media, primaria e la scuola materna, attività sportive e un auditorium cittadino. Il Sindaco Gianluca Festa apre l'11 novembre l'iter che porterà nel 2022 al taglio del nastro

La ‘Dante Alighieri’ campus scolastico di Avellino compie un altro passo verso il cantiere. Il progetto definitivo approda in Consiglio con la relazione affidata all’Assessore Giacobbe, passaggio che prelude alla successiva redazione del bando per l’aggiudicazione dei lavori. L’ 11 novembre il progetto della La ‘Dante Alighieri’ campus scolastico sarà all’ordine del giorno in Consiglio comunale per un passaggio anche simbolico. Dopo tanti convegni e occasioni di discussione, questo obiettivo diventa ora concreto, passando dalla programmazione alla realizzazione.

Il Sindaco di Avellino, Gianluca Festa, interviene alla giornata di studi sui 140 anni della stazione ferroviaria di Avellino

IL CAMPUS SARÀ INAUGURATO NEL 2022. Entro tre anni la ‘Dante Alighieri’ campus scolastico accoglierà i nuovi studenti avellinesi. Il Campus è stato presentato a palazzo di città nel maggio scorso dal Commissario prefettizio Giuseppe Priolo, alla presenza dell’ex Sindaco di Avellino, Paolo Foti, in vista del passo successivo. Il progetto definitivo sarà portato in Consiglio comunale per l’approvazione dal Sindaco Gianluca Festa, con la relazione affidata all’assessore Giuseppe Giacobbe. L’opera vedrà la luce nell’ambito del Piano Integrato Città Sostenibile, il Pics, di cui il Comune capoluogo ha ricevuto la delega, in queste settimane al centro di una accelerazione. La nuova Dante Alighieri rappresentera la risposta a due problemi fondamentali per la città di Avellino. In primis, restituira agli avellinesi una istituzione scolastica storica, simbolo della tradizione locale nell’istruzione per generazioni di studenti e famiglie; in secundis consentirà di rigenerare definitivamente un quartiere rimastp incompleto dopo la demolizione degli antichi insediamenti della cosiddetta ex Corea, tra via Piave e le zone di espansione negli anni Settanta dell’ex Expo e via San Francesco – via degli Imbimbo.

La ‘Dante Alighieri’ campus scolastico cone sarà
La sede della Dante Alighieri durante l’incendio sviluppato al suo interno. Il complesso è chiuso da oltre 6 anni

IL PROGETTO. Le caratteristiche della nuova scuola Dante Alighieri sono state illustrate alcuni mesi fa nell’ambito della “Giornata dell’Europa” presso la sala consiliare di palazzo di città. «Il nuovo campus scolastico sarà una scuola partecipata, progettata e concepita assieme ai futuri fruitori: dirigenti scolastici, docenti, ma soprattutto bambini e ragazzi», grazie ad un intervento che «prevede la realizzazione di un complesso scolastico nel quale troveranno sistemazione la scuola media, primaria e la scuola materna», spiegò allora Giuseppe Priolo. «Sarà il prossimo sindaco a tagliare il nastro di un progetto messo in campo da Paolo Foti, passato attraverso il successore Vincenzo Ciampi, giunto alla progettazione definitiva con il commissario straordinario», aggiunse. Entro il 2022 il sindaco Gianluca Festa taglierà il nastro di una scuola certamente moderna, frutto dell’apporto di idee venuto dagli studenti, ma che ora l’Amministrazione dovra calare nel nuovo contesto urbanistico, atteso con l’aggiornamento del Puc ormai scaduto.


La ‘Dante Alighieri’ campus scolastico, la planimetria allegata alla documentazione presentata dal Comune di Avellino nel maggio 2019

UN’OPERA FIRMATA DALLO STUDIO ROSSI PRODI ASSOCIATI DI FIRENZE. Il progetto del campus è stato illustrato nel maggio scorso proprio nella sala consiliare del Comune di Avellino dove la prossima settimana sarà approvato. Realizzato dal progettista Fabrizio Rossi Prodi, dello studio “Rossi Prodi Associati” di Firenze e da Giuseppe Colucci, risponde alla moderna concezione di una scuola aperta alla società, alle famiglie e ai ragazzi oltre l’orario delle lezioni. Con gli spazi per la didattica, l’area del campus offrirà campi e strutture sportive, un auditorium e verde attrezzato, con una piazza al centro per l’accoglienza delle famiglie e i momenti di pausa e relax di docenti e ragazzi. Il disegno del campus ha preso spunto dal contributo di idee che proprio gli studenti hanno offerto nell’ambito del concorso di progettazione partecipata. In occasione della Giornata dell’Europa sono stati premiati gli alunni dell’Istituto Comprensivo «Perna-Alighieri», per il prezioso contributo di idee fornito ai progettisti, nell’ambito dell’iniziativa seguita per il Comune capoluogo da Giuseppina Cerchia, responsabile del Servizio Strategico Europa del Comune di Avellino. Sono coinvolti nella progettazione partecipata del Campus scolastico ‘Dante Alighieri’ anche Luigi Cicalese, Dirigente del Settore Lavori Pubblici e Gaetano D’Agostino, Responsabile del Servizio Edilizia Scolastica del Comune di Avellino. Attendono la prosecuzione del progetto il dirigente scolastico dell’istituto comprensivo “Perna-Dante Alighieri”,  Attilio Lieto; il Dirigente scolastico del V circolo didattico, Angela Tucci, le famiglie degli iscritti in questa prestigiosa scuola, alle prese da sei anni con il problema della sede definitiva.


LEGGI ANCHE:

Dante Alighieri, ad Avellino un campus scolastico disegnato dagli alunni

 

ARTICOLI CORRELATI