Teatro San Carlo, Stèphane Lissner a colloquio con il Governatore De Luca

Il direttore dell'Opéra di Parigi, indicato dal Cda per l'incarico di Sopritendente a Napoli, ha ringraziato il Presidente della Campania De Luca per la fiducia e la stima espressa

Stéphane Lissner

Stèphane Lissner, direttore dell’Opéra di Parigi e indicato dal Cda per l’incarico di Sopritendente del Teatro San Carlo, con un cordiale colloquio telefonico ha voluto ringraziare il Presidente De Luca per la fiducia e la stima espressa nelle settimane scorse. Al termine del colloquio, per parlare dei progetti e del futuro del San Carlo, Lissner e De Luca si sono dati appuntamento a dopo la nomina, al vaglio del Ministro per i Beni Culturali Dario Franceschini.

IL PROFILO. Stèphane Lissner dal primo aprile 2020 guiderà il San Carlo, anche se è probabile che sarà effettivamente in sede dal primo gennaio 2021. Il suo profilo sintetico Direttore artistico dell’Opéra di Parigi, direttore generale dell’Orchestre de Paris, direttore musicale del Festival di Vienna, condirettore del Théâtre des Bouffes-du-Nord di Parigi, Ufficiale della Legion d’onore e per dieci anni Sovrintendente e direttore artistico del Teatro alla Scala di Milano. Amante dichiarato del patrimonio musicale italiano, ha avanzato la sua candidatura alla guida del Regio di Napoli al Sindaco Luigi de Magistris, che non ha perso tempo a sottoporlo al Consiglio. Il suo nome è passato in quindici minuti, come hanno sottolineato tutti gli osservatori. Si è detto un ammiratore di attori e personalità della cultura italiana nati a Napoli, come Toni Servillo, Barra Peppe e Mario Martone. Il suo compito, dopo la nomina, sarà preparare il cartellone 2021-2022 del San Carlo.


Teatro San Carlo – il sito | La Fondazione | Lo Statuto del San Carlo – scarica il pdf


Teatro San Carlo Napoli

ARTICOLI CORRELATI