Rottura della adduttrice di Gesualdo, Ariano e 28 Comuni senz’acqua

L'Alto Calore Servizi ha informato le amministrazioni comunali interessate. Sono disseminate in Valle Ufita e nel Sannio. I lavori di ripristino dureranno pe l'intera giornata. In tarda serata sarà disponibile il servizio idrico

La rottura della adduttrice di Gesualdo ha lasciato per l’intera giornata di oggi Ariano Irpino ed altri 28 Comuni senz’acqua. «L’Alto Calore Servizi ha comunicato che a causa di una falla sulla condotta adduttrice di Gesualdo, ha effettuato la sospensione della fornitura idrica». Lo stop si è reso necessario, si legge in una nota diffusa dal Comune di Ariano Irpino, perché «sono in corso i lavori per il ripristino e la ripresa della fornitura idrica  è prevista nella tarda serata». Il black out idrico riguarda complessivamente 29 Comuni, di cui 17 su territorio irpino. Resteranno senz’acqua per tutta la giornata i seguenti centri urbani e territori: Ariano Irpino (anche ospedale e casa circondariale), Grottaminarda, Bonito, Villanova del Battista, Gesualdo, Mirabella Eclano, Flumeri (zona Asi e paese), Apice, Paduli, Pesco Sannita, Campolattaro, Torella dei Lombardi, Melito Irpino, Savignano Irpino, Villamaina, Sturno, Vallesaccarda, Fragneto Monforte, Sant’Arcangelo Trimonte, Pago Veiano, Casalduni (Stir e paese), Pontelandolfo, Montecalvo, Greci, Fontanarosa, Scampitella, Frigento (zona rurale e industriale), Pietrelcina, Reino. Stando alle informazioni messe a disposizione dall’Alto Calore Servizi, così come sono state diffuse dalla Amministrazione comunale di Ariano Irpino e dal sito istituzionale dell’Acs spa, sui territori interessati l’acqua sarà comune disponibile nelle ore notturne.

La sede storica dell’Alto Calore spa, un tempo Consorzio Interprovinciale

 

ARTICOLI CORRELATI