Lavoro

Saranno siglati ad ottobre i 2.175 contratti di lavoro per l’assunzione di altrettanti impiegati negli enti locali della Campania. Saranno assunti subito i vincitori del concorso in svolgimento a Napoli presso la Mostra d’Oltremare, dove gli oltre 300mila candidati sono impegnati nelle preselezioni. Lo ha detto il Governatore Vincenzo De Luca, intervenendo nella consueta rubrica televisiva del venerdì su Lira Tv. Con i primi due bandi in pieno svolgimento, saranno assegnati tra poche settimane 515 posti nella Regione Campania, 33 nel Consiglio Regionale della Campania e 1.627 nei Comuni. La copertura finanziaria c’è anche per altri 7.825 previsti nel Piano Lavoro della Regione Campania sempre negli enti locali. Il governo di Palazzo Santa Lucia dovrà stabilire come procedere di concerto con la Funzione Pubblica nazionale. Nel frattempo, il Governatore ha anticipato la possibilità di un nuovo bando nel 2020, per ulteriori posti. “Con il nuovo anno faremo un altro concorso”, ha preannunciato, chiarendo che vanno completate le richieste dai Comuni”. Per il momento l’obiettivo è dare un lavoro ai primi 2.175 vincitori di concorso. De Luca ha espresso soddisfazione per come stanno procedendo le prove, nonostante “qualche piccolo inconveniente tecnico iniziale legato al guasto occorso ad alcune stampanti nella prima giornata dei test”. Considerando che “procede tutto alla perfezione”, ha aggiunto, “le prime migliaia di giovani lavoreranno nei Comuni tra ottobre e novembre di quest’anno”. De Luca ha parlato di miracolo, destinato a ripetersi, dunque, in vista del nuovo bando.

Il Presidente del Consiglio dei Ministri, Giuseppe Conte

APPELLO AL GOVERNO.  Nella rubrica Vincenzo De Luca ha lanciato un appello al nuovo Governo, perchè faccia partire un grande piano nazionale per il lavoro. “In Italia sono almeno 200mila le assunzioni possibili nel Pubblico Impiego, in Campania stiamo dimostrando che si può dare un lavoro a tempo indeterminato ai giovani”.

Il Governatore Vincenzo De Luca a Casapulla, nel casertano, per illustrare il Piano lavoro

PRESELEZIONI, ECCO IL CALENDARIO CON I PADIGLIONI PER I CANDIDATI IMPEGNATI DA LUNEDÌ 9 SETTEMBRE.  Sono in corso da lunedì 2 settembre le preselezioni del Concorso per 2.175 posti di lavoro in Campania negli enti locali. A rotazione si alterneranno fino al 24 settembre alla Mostra d’Oltremare di Napoli 303.965 candidati, che aspirano ad ottenere l’assunzione nel pubblico impiego. Lunedì 9 inizia la seconda settimana di prove preselettive. La Regione Campania ha reso note le postazioni nei padiglioni per i candidati interessati dalle proselezioni dal 9 al 13 settembre. Di seguito il calendario delle preselezioni.


PRESELEZIONI | Ecco l’elenco dei padiglioni per i candidati | Scarica il documento


IL CALENDARIO DELLE PROVE PRESELETTIVE: clicca qui


A breve saranno indicate quelle per la settimana successiva. «I candidati dopo l’ingresso ai cancelli della Mostra d’Oltremare in Piazzale Tecchio, si dovranno presentare direttamente al padiglione loro assegnato secondo quanto specificato» nell’elenco analitico, si legge sul sito dedicato al concorso. La Regione Campania invita i candidati «a presentarsi ai cancelli di ingresso muniti esclusivamente di ricevuta di iscrizione e di documento di identità». Sono in corso le preselezioni relative al concorso per l’assunzione delle 1.225 unità di personale da inquadrare nella categoria C, secondo l’ordine che inizia dalle lettere KABLI. Inizieranno il giorno 18 settembre alle ore 15 le prove preselettive i candidati iscritti al concorso per l’assunzione delle 950 unità di personale da inquadrare nella categoria D, partendo da CABIB.


MEZZI PUBBLICI. I servizi dell’EAV per raggiungere la sede del concorso


LE ISTRUZIONI PER I CANDIDATI. Sono disponibili on line le istruzioni per la partecipazione alle preselezioni. Sono due i documenti contenenti le prescrizioni da seguire (pena provvedimenti che prevedono l’eventuale esclusione dalla prova), ciascuno è riferito alla posizione per cui ci si è candidati. Di seguito i link per le istruzioni relative al concorso per la «Assunzione a tempo indeterminato per 1.225 unità di personale di categoria C – clicca e scarica il documento» e per la «Assunzione a tempo indeterminato per 950 unità di personale di categoria D– clicca e scarica il documento». Per consultarle si può contattare direttamente il sito del Formez Pa al link dedicato.

L’ingresso alla sede della Regione Campania, a Napoli

COME SI VIENE ASSUNTI. Il meccanismo del corso-concorso prevede una pre-selezione, che servirà ad effettuare una scrematura delle numerose domande che si prevede verranno presentate, e successivamente alle prove selettive vere e proprie. I concorrenti ammessi parteciperanno al percorso formativo, somministrato a distanza con supporto on-line, al quale seguirà un tirocinio direttamente presso l’ente al quale si dovrebbe essere assegnati. Al termine della formazione, che avrà la durata complessiva di 10 mesi, retribuiti con borse di studio di 1.000 euro al mese, erogate dalla Regione, si terrà l’elaborato scritto finale. La graduatoria dei vincitori e degli idonei sarà stilata sulla base dei risultati di tutte le prove alle quali si saranno sottoposti i partecipanti.


INFORMAZIONI GENERALI: Gazzetta Ufficiale, sezione “Concorsi ed Esami” n. 54 del 9/7/2019


LEGGI ANCHE:

L’Air cerca 70 autisti e 6 amministrativi. Via al concorso per le assunzioni. Domande (solo) on line fino al 20 settembre

 

 

ARTICOLI CORRELATI