Lavoro

Il bando per 10mila posti di lavoro in Campania negli enti locali è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale, dando il via all’iter per il concorso che assegna i primi 2.175 posti sui 10mila complessivi previsti dalla Regione Campania. Il bando pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale (oltre che sul sito della Regione e quello del Formez) rappresenta un anticipo pari ad oltre il 20 per cento del concorso. È diventato operativo il Piano Lavoro della Regione Campania, dando l’opportunità a chi vuole entrare nella Pubblica Amministrazione di muoversi da subito. Sono ora disponibili i link necessari per connettersi alla piattaforma e scaricare i bandi in formato pdf. La scadenza per la presentazione delle domande è l’8 agosto prossimo.

LE SCADENZE PER PARTECIPARE AL CONCORSO: SI PUÒ INVIARE SUBITO LA DOMANDA. Sono stati pubblicati sulla Gazzetta Ufficiale, sezione “Concorsi ed Esami” n. 54 del 9/7/2019, i Bandi per il Corso-concorso unico territoriale per gli Enti locali della Regione Campania. I bandi integrali sono consultabili al link seguente www.ripam.cloud (sezione Concorsi attivi). E’ già possibile inviare domanda di ammissione al corso-concorso per via telematica, compilando il modulo on line tramite il sistema “Step-one”, all’indirizzo www.ripam.cloud.  La compilazione e l’invio on line della domanda devono essere completati entro il trentesimo giorno, decorrente dal giorno successivo a quello di pubblicazione del presente bando, cioè l’8 agosto fino alle ore 23.59.59. È stata pubblicata la guida per la partecipazione al concorso. Ecco il link di seguito:


GUIDA PER LA PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA PER PARTECIPARE AL CONCORSO | LINK


REGISTRAZIONE, COMPILAZIONE DELLA DOMANDA DI CANDIDATURA: SU FA TUTTO DAL PORTALE “STEP ONE”. Il Portale Step One 2019 è il nuovo sistema di candidatura on line ai concorsi pubblici indetti nell’ambito dell’attuazione del Progetto di Riqualificazione delle PA – RIPAM. Al fine di procedere con la compilazione della domanda di candidatura on line è necessario effettuare la procedura di registrazione attraverso il comando “Registrazione” al termine della quale l’utente riceverà attraverso posta elettronica le credenziali di accesso.

IL DIARIO DELLE PROVE. Sul sito http://riqualificazione.formez.it, almeno quindici giorni prima del loro svolgimento, sarà pubblicato il diario con l’indicazione della sede, del giorno e dell’ora in cui si svolgeranno le prove preselettive, nonché con indicazione delle modalità di pubblicazione degli elenchi dei candidati ammessi alla successiva fase selettiva scritta e delle informazioni relative a modalità e tempi del suo svolgimento. La Regione Campania segnala infine che “non è prevista la pubblicazione della banca dati dei quesiti prima dello svolgimento delle prove”.

Una delle informative organizzate dalla Giunta Regionale della Campania nelle cinque province per presentare il Piano Lavoro con le 10mila assunzioni previste

ECCO IL BANDO. Sono stati pubblicati in «Gazzetta Ufficiale 4 Serie Speciale Concorsi ed esami» n. 54 del 9 luglio 2019 gli avvisi relativi alla pubblicazione di due bandi di concorso per l’assunzione a tempo indeterminato, presso la Regione Campania e gli enti locali della Regione, di 2.175 unità di personale. Sono due, uno per ciascuna categoria:
n. 950 unità di personale da inquadrare nella categoria D – accedi al bando
→ n. 1.225 unità di personale da inquadrare nella categoria C, – accedi al bando


SCADENZA DELLA DOMANDA DI PARTECIPAZIONE. La domanda di partecipazione deve essere presentata entro il termine perentorio dell’8 agosto 2019, esclusivamente via Internet, tramite piattaforma Step one 2019, compilando l’apposito modulo elettronico disponibile al link: https://www.ripam.cloud/ Di seguito, nella bacheca sottostante i link per scaricare: il testo dei bandi relativi ai due profili.


Piano Lavoro Campania 2019. I bandi in pdf

Il manifesto del Piano Lavoro

Bando per corso-concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di complessive n. 950 unità di personale a tempo indeterminato | Clicca e scarica

Il Bando per n. 950 unità di personale a tempo indeterminato è così articolato: n. 328 unità presso la Regione Campania, n. 15 unità presso il Consiglio regionale della Campania e n. 607 unità presso gli Enti locali della Regione Campania


Bando di corso-concorso pubblico, per esami, per il reclutamento di complessive n. 1.225 unità di personale a tempo indeterminato | Clicca e scarica

Il Bando per n. 1.225 posti è così articolato: n. 187 unità presso la Regione Campania, n 18 unità presso il Consiglio regionale della Campania e n. 1.020 unità presso gli Enti locali della Regione Campania

L’apposito modulo elettronico per partecipare al concorso è disponibile al link: https://www.ripam.cloud/ Di


INFORMAZIONI E ORIENTAMENTO. «Per eventuali informazioni, e comunque prima di procedere all’iscrizione, si rammenta di prendere visione dell’apposita guida alla compilazione della domanda e delle FAQ  che saranno costantemente aggiornate sulla base dei quesiti posti dai candidati», fa sapere il Formez, che offre supporto organizzativo alla Commissione interministeriale Ripam, deputata al controllo delle procedure concorsuali bandite dalla Regione Campania. Se nelle FAQ non si trovasse la risposta alle proprie domande e per eventuali problematiche tecniche connesse all’utilizzo della piattaforma Stepone 2019 è possibile porre dei quesiti attraverso: il form che viene messo a disposizione di tutti coloro che accedono al modulo di candidatura; un help desk telefonico, attivo dal lunedì al venerdì dalle ore 09.30 alle ore 13.30 e dalle ore 14.30 alle ore 18.00, esclusi i festivi, che risponde al numero 081/7969168. «Le richieste pervenute saranno evase nel rispetto dell’ ordine cronologico di arrivo», aggiunge il Formez, che avverte: «Non potranno essere fornite né per telefono né per mail indicazioni circa i tempi di realizzazione e i contenuti delle prove e circa i requisiti specifici di accesso previsti per i singoli profili». Il Firmez «rimanda ad una attenta lettura dei bandi di concorso».


Piano per il Lavoro nelle Pubbliche Amministrazioni della Campania | Portale della Regione Campania | Link per ulteriori informazioni


AVVERTENZA, I MATERIALI DI STUDIO NON SONO FORNITI DALLA REGIONE CAMPANIA O DAL FORMEZ. Il Formez sottolinea sul sito internet nella sezione dedicata al concorso che «i materiali di studio e le iniziative formative che richiamano, sotto qualsiasi denominazione le procedure concorsuali oggetto di questo avviso non sono promosse né autorizzate dalla Regione Campania e dal Formez PA e non sono, pertanto in alcun modo riconducibili a dette procedure concorsuali».

L’ingresso alla sede della Regione Campania, a Napoli

Nella bacheca sottostante i link per scaricare: i profili professionali richiesti per le assunzioni, le sedi della pubbliche amministrazioni dove sono disponibili i posti per le assunzioni, quindi il manuale operativo con le indicazioni procedurali necessarie per la partecipazione al concorso.


Piano Lavoro Campania 2019. Documentazione

I PROFILI PROFESSIONALI

LE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE DELLA CAMPANIA DOVE POTER LAVORARE

IL MANUALE PER IL CONCORSO

Accesso a concorsi unici regionali


BANDO AL VIA: PROCEDURE SOTTOPOSTE AL CONTROLLO DELLA COMMISSIONE INTERMINISTERIALE RIPAM. Pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il bando di corso-concorso della Regione Campania, ora i candidati dovranno prepararsi ad affrontare le prove, secondo un cronoprogramma definito nel corso dell’incontro a Roma lo scorso 18 marzo tra il ministro per la Pubblica Amministrazione Giulia Bongiorno e il Presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca. Le procedure sono sottoposte al controllo della commissione interministeriale Ripam, con il supporto organizzativo del Formez. Il costo complessivo dell’operazione sarà di oltre 106 milioni di euro, recuperati attraverso il Fondo sociale europeo ed il Fondo per lo sviluppo e la coesione.

L’INTERO CONCORSO PER 10MILA POSTI DISPONIBILI IN 273 ENTI LOCALI. I posti saranno ripartiti, in base al fabbisogno di organico rilevato, tra i 273 enti che hanno risposto aderito al progetto (a cui si è aggiunto anche il Comune di Napoli), rispondendo alla manifestazione di interesse della Regione. Sarà il governo della Campania a farsi carico dei costi organizzativi delle selezioni e del corso di formazione retribuito, che precederà la vera e propria assunzione. Tra questi vi sono 263 Comuni (su 550), 5 Comunità montane, 2 Corti d’Appello, la Provincia di Benevento, il Consorzio Asi di Salerno e l’Agenzia regionale per il Turismo. In particolare, in Irpinia hanno aderito 56 Comuni (su 118), tra cui Avellino, Ariano Irpino, Monteforte, Atripalda, Calitri, Baiano, Montella e Lioni, e la Comunità montana “Valle Ufita”. L’unico capoluogo di provincia della Campania inizialmente assente, Napoli, ha poi risposto ed è disponibile tra la sedi.

LE POSIZIONI MESSE A BANDO. Le posizioni messe a bando rientreranno nelle area D e C della pubblica amministrazione, riservate a diplomati e laureati, che saranno selezionati a copertura dei posti già vacanti e di quelli che si libereranno a seguito dei pensionamenti previsti nel prossimo triennio. E’ stato inoltre calcolato che con “Quota 100” si dovrebbe registrare un ulteriore incremento di collocazioni a riposto di dirigenti e funzionari.

COME SI VIENE ASSUNTI. Il meccanismo del corso-concorso prevede una pre-selezione, che servirà ad effettuare una scrematura delle numerose domande che si prevede verranno presentate, e successivamente alle prove selettive vere e proprie. I concorrenti ammessi parteciperanno al percorso formativo, somministrato a distanza con supporto on-line, al quale seguirà un tirocinio direttamente presso l’ente al quale si dovrebbe essere assegnati. Al termine della formazione, che avrà la durata complessiva di 10 mesi, retribuiti con borse di studio di 1.000 euro al mese, erogate dalla Regione, si terrà l’elaborato scritto finale. La graduatoria dei vincitori e degli idonei sarà stilata sulla base dei risultati di tutte le prove alle quali si saranno sottoposti i partecipanti.


LEGGI ANCHE:

Assunzioni alla Regione Campania: 843 posti con corso concorso

 

 

ARTICOLI CORRELATI