Il Teatro Carlo Gesualdo sembra ritrovare i giorni migliori in questi giorni di campagna abbonamenti. Le conferme da parte dei vecchi abbonati restituisce serenità ad una istituzione culturale rimpianta per il silenzio imposto dalle vicissitudini finanziarie e contabili. Per la nuova amministrazione la conferenza stampa di presentazione della Rassegna Tradizione e Comicità per la stagione 2018-19 è stata l’occasione per l’esordio ufficiale al Comunale.

Al ‘Gesualdo’ il Vicesindaco Ferdinando Picariello, l’Assessore alla Cultura Michela Mancusi hanno partecipato ai lavori, che hanno visto intervenire: il Direttore, il Presidente e il Segretario del Teatro Pubblico Campano, che ha in gestione il palcoscenico comunale, rispettivamente Alfredo Balsamo, Francesco Somma e Antonio Caradonna; il segretario generale del ‘Gesualdo’, Riccardo Feola, con funzioni di commissario straordinario. Con loro erano presenti  Maurizio Casagrande, Gino Rivieccio e Francesco Cicchella, tra i gli attori protagonisti della Rassegna. Durante i lavori sono stati proiettati anche contributi filmati di Biagio Izzo, Lina Sastri e Carlo Buccirosso.

Nello specifico, il Direttore Balsamo ha illustrato il programma della Rassegna, articolata su dieci spettacoli, a partire dal primo dicembre prossimo per concludersi nell’aprile del prossimo anno. Tra i titoli attesi, Sal Da Vinci e la sua orchestra da cinquanta elementi in “Sinfonia in Dal maggiore”, “Questi fantasmi” di Eduardo De Filippo con Gianfelice Imparato, Carolina Rosi, Nicola Di Pinto e Massimo De Matteo, “Mostri a Parte”, spettacolo d’esordio il primo e 2 dicembre, “Cavalli di ritorno 2.0” di Gino Rivieccio, “Appunti di viaggio” con Lina Sastri, “Mille voci tonight” con il comico e imitatore Francesco Chicchella. E poi, Teresa Mannino in “Sento la testa girare” e Carlo Buccirosso con “Colpi di Scena”.

Oltre il vetro il foyer del Teatro Carlo Gesualdo

ABBONAMENTI, VIA ALLE DUE FASI DI VENDITA. Da mercoledì 19 settembre avrà inizio la pre-vendita degli abbonamenti riservata ai vecchi abbonati, prima che il prossimo 10
ottobre inizi la campagna aperta a tutti. Tra le novità, lo sconto previsto per gli abbonati della Rassegna Teatro e Comicità a valere sui cartelloni del Teatro Civile e Danza. Dal prossimo 14 novembre sarà possibile acquistare i tagliandi per i singoli spettacoli. Di seguito i prezzi fissati dal Teatro Pubblico Campano:

Abbonamento a 10 spettacoli:
Platea: intero € 260,00 – ridotto (under 30) € 230,00
Galleria: intero € 220,00 – ridotto (under 30) €180,00
Sono disponibili abbonamenti a prezzo speciale 
per la Galleria Tribuna destra e sinistra a € 130,00
Biglietti:
Platea: intero € 35,00 – ridotto (under 30) € 25,00
Galleria: intero € 28,00 – Ridotto (under 30) € 20,00